La pista ciclabile lungo l’Adige: percorso e informazioni

La pista ciclabile dell'Adige ripercorre in lungo i principali canali del fiume ed è adatta alle famiglie. Ecco le principali informazioni utili

La pista ciclabile dell’Adige ripercorre tutte le parti principali del fiume situato nell’Italia settentrionale, permettendo ai viaggiatori di vedere dei panorami tanti unici quanto spettacolari. Prima di partire, però, bisogna considerare che per via dei lavori di manutenzione alcune parti dell’itinerario potrebbero non essere accessibili. Vi è comunque un modo per aggirare i vari ostacoli continuando la corsa. L’itinerario è davvero molto famoso nel Nord Italia, tanto che andandoci il fine settimana è possibile trovare delle parti di strada trafficate.

Per questo si consiglia di percorrere la pista ciclabile dell’Adige nei giorni lavorativi, preferibilmente la mattina. Il percorso è adatto a tutta la famiglia. Lo possono percorrere sia i ciclisti esperti, che quelli ancora alle prime armi. Il fondo della strada è completamente in asfalto, e se vi è qualche pericolo questo è rappresentato dai pedoni. Difatti il percorso è di tipo ciclopedonale, il che significa che sulla strada vi si possono trovare dei pedoni. Altresì, gli amanti del trekking in mezzo alla natura potrebbero sbucare sul percorso all’improvviso. Per questo tutti coloro che hanno già testato l’itinerario consigliano di non abbassare mai la guardia.

Durante il completamento della pista ciclabile dell’Adige non si avranno particolari difficoltà. Non ci sono ne delle ripide salite da compiere, ne delle particolari discese. Il tracciato è costruito in modo tale da accompagnare i viaggiatori verso la fine. Per questo è adatto ai bambini e ai pattinatori, oltre che ai ciclisti fuori forma. La lunghezza dell’itinerario da percorrere è di circa 22 chilometri in mezzo ai panorami dell’Italia settentrionale. Si stima, che procedendo alla velocità di circa 15 chilometri orari, si riesca a giungere a destinazione in un’ora e mezzo.

Nonostante la pista ciclabile dell’Adige sia adatta a tutta la famiglia e apre dei spettacolari panorami da gustarsi in sella alla propria bici, vi sono sempre molti ciclisti esperti a percorrerlo. E come ben si sa, in questo sport gli esperti non amano particolarmente i principianti che gli sbarrano la strada o che gli rallentano la corsa. Per questo è consigliato procedere a bordo strada, dando agli eventuali altri ciclisti che vogliono viaggiare più in fretta modo e spazio per effettuare un sorpasso. Altresì, si sconsiglia caldamente di effettuare delle brusche fermate, se non per esigenza ai semafori situato lungo la carreggiata.

La pista ciclabile lungo l’Adige: percorso e informazioni