Gardaland si allarga: in arrivo il Magic Village

A Gardaland sono in arrivo 220 bungalow e una fantastica area acquatica: con il Magic Village viene offerta una nuova modalità di vacanza

Gardaland è uno dei parchi divertimenti più importanti in Europa e nelle ultime settimane è stata confermata la notizia di un nuovo grande progetto che andrà in porto a breve: sono previsti 220 bungalow e una nuova area acquatica proprio a ridosso della parte storica del parco a tema. Il progetto prevede infatti la realizzazione di una nuova struttura ricettiva dedicata a tutte le famiglie che desiderano trascorrere una vacanza “tematizzata”. Si chiamerà Magic Village e l’idea è proprio quella di creare un villaggio magico in cui grandi e piccini possano trascorrere momenti indimenticabili.

Al momento a Gardaland sono presenti altre due strutture ricettive, di cui una inaugurata solo un anno fa, ma entrambe si trovano più distanti dall’ingresso del parco, a circa 1 km. Il Magic Village rivoluzionerà invece la storia del parco divertimenti, offrendo la possibilità ai visitatori di soggiornare proprio a ridosso dell’ingresso alle attrazioni. I bungalow potranno ospitare fino a 6 persone e saranno dotati di cucina, soggiorno e bagno, un’area acquatica con piscina, un bar adiacente alla piscina, un ristorante e un supermercato. Si tratta di un villaggio turistico a tutti gli effetti, con la sola differenza che il tutto sarà a tema magico. Ci saranno grandi cappelli da mago posizionati alla reception e nell’area acquatica e all’interno dell’area ci saranno alberi parlanti, funghi giganti e gnomi: nel complesso l’atmosfera sarà incantata e fantastica.

La struttura oltre ad essere situata in una posizione adiacente al parco a tema, si trova anche a soli 4 minuti a piedi dalla spiaggia più vicina del lago di Garda. Anche se Gardaland è aperto dal 1975, questa è la prima volta in cui viene avviato un progetto così importante e di tali dimensioni, volto a portare un nuovo tipo di turismo sul lago di Garda. Non si sa ancora la data di inizio lavori, ma sicuramente il progetto diventerà operativo non appena avranno ottenuto i feedback necessari da parte dei visitatori oggetto dello studio, secondo il quale infatti sarebbero stati proprio gli stessi visitatori a evidenziarne l’utilità. Oltre ai bungalow all’interno del Magic Village saranno ammessi anche camper e posti tenda per costruire un vero e proprio campeggio o, ancora meglio, un vero e proprio villaggio magico.

Gardaland si allarga: in arrivo il Magic Village