La bicicletta compie 200 anni: dal mare alla montagna, ecco gli itinerari più belli

Dalle Dolomiti al Museo del Sale di Cervia: scoprendo l'Italia in bicicletta tra tour suggestivi e prove di abilità

Vecchia sì, ma intramontabile. La bicicletta festeggia 200 anni e ancora oggi è uno dei mezzi di trasporto più amati per chi vuole conoscere il territorio in modo completamente ecologico, godendo di tutta la magia che la natura può offrire. Scopriamo insieme gli itinerari più belli per attraversare l’Italia in bici.

Avventurarsi sulle Dolomiti

Respirare la brezza delle Alpi, attraverso paesaggi di incomparabile bellezza. Nel cuore dell’Alto Adige, l’Hotel EXCELSIOR Dolomites Life Resort****S di San Vigilio di Marebbe, in provincia di Bolzano, è uno dei primi bike hotel d’eccellenza in Italia. Qui, tra faticose salite, emozionanti discese e pedalate tra i prati, si possono percorrere in bicicletta gli splendidi sentieri che passano sulle rive del lago di Limo o accanto alle cascate di Fanes, o avventurarsi sul Plan de Corones, immergendosi nel Parco Naturale di Fanes-Sennes-Braies, uno degli itinerari per mountain bike più spettacolari d’Europa, con ben 600 km di sentieri.

Sfidare se stessi sui percorsi della Val D’Ega

Spostandosi in Val D’Ega, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, gli appassionati di mountain bike troveranno pane per i loro pedali, con le escursioni guidate di “E-bike”, che si tengono ogni mercoledì da Nova Ponente e ogni giovedì da Nova Levante. Da non perdere anche le quattro giornate su due ruote del “Rosadira Bike”, il primo Mountain Bike Festival delle Dolomiti, dove si può partecipare a workshop tecnici e testare bici e accessori. Le “Bikeschool Eggental” e “Dolomiti Bike School” sono pronte a soddisfare le esigenze di ogni ciclista, con offerte che spaziano dal panorama tour ai freeride, a un corso di tecnica di guida. Gli appassionati di mountain bike potranno divertirsi anche al Bike Trail Carezza, la stazione a monte della cabinovia di Nova Levante che si snoda lungo la suggestiva Val Nigra, o presso il Bike Park, dotato di un pumptrack e una jumpline, oltre a vari percorsi per esercitare e migliorare le proprie abilità di guida.

Alternare bicicletta e treno in Val Pusteria

Non meno spettacolari sono le gite in bici offerte dall’Hotel & Spa Falkensteinerhof di Valles, in provincia di Bolzano, adatte a tutta la famiglia. Su 600 km di piste ciclabili panoramiche, si potrà esplorare il cuore più nascosto della Val Pusteria. Inoltre, con la rete “Bici Alto Adige”, si possono prendere treni e mezzi di trasporto da alternare alla bicicletta in tutta la provincia, utilizzando un unico biglietto.

Perdersi nel cuore della Val Venosta

Ricco di sentieri incredibili per gli amanti delle due ruote anche il “Beauty and Wellness Resort Garberhof” di Malles. La rinomata struttura immersa nella Val Venosta, mette a disposizione dei biker un pacchetto speciale, che include tra le altre cose noleggio di mountain o city bike, Gps gratuito, pranzi al sacco per le escursioni e un’ampia area lavaggio. Qui si può pedalare tra 80 chilometri di percorsi ciclabili, che si estendono da Resia a Merano, con percorsi anche Enduro e Downhill.

Pedalare tra i luoghi dell’eccellenza gastronomica a Parma

Il “Bike Food Stories” propone tour in bici di una giornata per scoprire l‘enogastronomia e il territorio di Parma e provincia. Gli itinerari in bicicletta vanno da tratte andata/ritorno che vanno dai 20 a 50 km, e propongono diversi tour, tra cui il “Brindisi all’ombra del Castello di Torrechiara”, il cilcotour “Bici, Vino e Parmigiano Reggiano” e il “Labirinto della Masone”. Inoltre, l’INC Hotels Group offre tariffe speciali per i cicloturisti nelle proprie strutture “Best Western Hotel Farnese” el’ “Holiday Inn Express” di Parma.

Pedalare tra il profumo di salsedine da Cesenatico a Cervia

Da non perdere il tour speciale che parte dai “Ricci Hotels” di Cesenatico e arriva fino al Museo del Sale di Cervia. Qui, la celebre struttura apre le sue porte a cicloturisti e visitatori. Accompagnati da una guida, si potranno scoprire tante curiosità sulla storia di Cervia e si potranno ammirare i resti di una splendida nave medievale.

La bicicletta compie 200 anni: dal mare alla montagna, ecco gli itiner...