Camminando in Italia: la Via degli Abati, da Pavia a Pontremoli

La Via degli Abati: da Pavia a Pontremoli, collegava in passato Bobbio e Pontremoli ed era quotidianalmente percorsa da pellegrini in cerca di pace interiore

Via degli Abati: da Pavia a Pontremoli inizia sul territorio della provincia di Pavia, e si snoda in mezzo alle foreste, ai campi, laghi e monti per una distanza totale di circa 190 chilometri. Durante il percorso i pellegrini che percorrono questa via possono vedere cittadine come Coli, Bobbio, Pometo, Broni, Caminata, Borgotaro, Castana e tanti altri. Inoltre il sentiero percorre il territorio delle province di Pavia, Piacenza, Massa Carrara e Parma. Si considera che questo itinerario è molto più difficile da completare rispetto alla celebre Via Francigena .

Basti pensare che il dislivello presente sulla Via degli Abati: da Pavia a Pontremoli, è di circa 6 chilometri. Durante la percorrenza i viaggiatori potranno ammirare gli splendidi Appennini Tosco-Emiliani, le valli della zona, i laghi situati in mezzo alle foreste, vari sentieri che esistevano già migliaia di anni addietro e persino mulattiere contadine. Il tratto finale, che collega Bobbio e Pontremoli, presenta delle segnalazioni tipiche della CAI: bande in posizione orizzontale dal colore bianco-rosso.

La Via degli Abati: da Pavia a Pontremoli è referenziata sulla maggior parte dei navigatori satellitari ed è presente in quasi tutte le cartine che indicano i maggiori itinerari religiosi situati in Italia. Nella maggior parte il sentiero si snoda su un fondo in terra battuta e solo in qualche tratta esso prosegue lungo parti di strada asfaltata. Da Pavia bisogna proseguire sul sentiero che conduce a Broni, una cittadina situata a circa 30 chilometri di distanza da Pavia. A Broni è possibile riposare, fare rifornimento di viveri oppure trascorrere la notte. La prossima fermata è nel Comune di Castana, una piccola cittadina situata in mezzo ai boschi dell’Italia centro-settentrionale.

Da qui i viaggiatori dovranno raggiungere prima Canevino, un borgo nel quale ammirare il silenzio, e quindi, Pometo, anch’esso situato in una zona forestale. Ne seguiranno le località di Caminata, Romagnese e infine Bobbio, l’ultimo grande centro urbano prima di raggiungere Pontremoli. Molti dei pellegrini si fermano qui, ma volendo si può proseguire per la cittadina di Coli, per poi raggiungere Bardi, Borgotaro e Pontremoli. Sono quasi 200 chilometri di cammino, ma una volta arrivati a destinazione i viaggiatori vorranno tornare di nuovo a percorrere i passi degli abati del passato.

Camminando in Italia: la Via degli Abati, da Pavia a Pontremoli