Santo Domingo: meta da set paradisiaca

Bayahibe, Punta Cana, Boca Chica e i paradisi tropicali più belli

Dopo averci portato a Cortina nel 2011, Neri Parenti torna con il suo cinepanettone 2015 e, questa volta, ci fa sognare le spiagge borotalco e il mare cristallino caraibico di Santo Domingo con “Vacanze ai Caraibi”, al cinema dal 16 dicembre. Il film vanta un ricco cast: da Christian De Sica a Massimo Ghini, Angela Finocchiaro, Luca Argentero, Ilaria Spada, Dario Bandiera e tanti altri attori e attrici che ci faranno passare un Natale al cinema tutto da ridere. Ma uno dei protagonisti di questo film natalizio è sicuramente il panorama dell’isola caraibica della Repubblica Dominicana: il film si sviluppa, infatti, tra Roma e i Caraibi, tra la spiaggia dominicana e una lussuosissima nave da crociera.

In queste ambientazioni si snodano le storie di Giorgio (Christian De Sica) e sua moglie (Angela Finocchiaro), che trovano nel loro genero attempato (Massimo Ghini) una probabile soluzione ai loro problemi economici, Fausto (Luca Argentero) e Claudia (Ilaria Spada), due soggetti accomunati esclusivamente dalla loro intesa sessuale. E infine un “technological addict” (Dario Bandiera) che si ritrova su un’isola deserta senza smartphone e se ne inventa di tutti i colori per non farsi mancare la tecnologia senza la quale non riesce proprio a vivere.

Tutte queste storie hanno un unico sfondo: il mare blu cobalto e la spiaggia bianca dei Caraibi, un paesaggio paradisiaco che però non è stato sempre così durante le riprese che sono state girate d’estate, quando i temporali frequenti cambiavano i colori e la bellezza di questa location.

E’ quanto hanno dichiarato gli attori durante la conferenza stampa del film che si è tenuta al Cinema Adriano di Roma il 10 dicembre. Bandiera ha sottolineato la bravura del regista nel cogliere i pochi attimi di sole per girare le scene, la Finocchiaro ha invece evidenziato il disagio di dover raggiungere a volte il set a nuoto, De Sica ha insistito invece sul caldo soffocante di alcune scene sotto il sole dove, ironizzando con la sua comica maestria, “perfino due vespe scavavano delle buche nella sabbia per difendersi dalla calura”.

Un set da sogno per un Natale tutto da ridere sono dunque la ricetta del cinepanettone di Neri Parenti: “Vacanze ai Caraibi”.

Santo Domingo: meta da set paradisiaca