Spiagge colorate per un viaggio arcobaleno

Sono luoghi davvero particolari. Queste sono le dieci spiagge più colorate del mondo

Se siete amanti del mare e desiderate raggiungere spiagge davvero particolari, ecco le dieci più colorate del mondo. La spiaggia rosa di Budelli, in Sardegna, è una bellezza tutta italiana: si trova nell’Arcipelago della Maddalena, a Nord-Est dell’isola, e deve il suo colore alla ricchezza di frammenti di corallo, conchiglie, gusci di molluschi e piccolissimi pezzetto di granito.

La spiaggia nera di Stromboli si trova invece nella parte orientale della famosissima isola di origine vulcanica, il suo colore è dovuto proprio alla sua natura vulcanica. A Santorini, una delle perle greche, troviamo invece la spiaggia rossa, il cui nome è dovuto al colore caratteristico delle lastre di roccia vulcanica che la circondano, e se non bastasse con l’aggiunta di granelli di colore nero.

La spiaggia dorata di Ramla il-Hamra si trova sull’Isola di Gozo, nell’Arcipelago Maltese, e vanta fantastici riflessi che la colorano di oro, ambra ed arancione. E’ proprio da Guinness dei primati la spiaggia più  bianca del mondo: si trova nel piccolo villaggio Hyams Beach, in Australia, e pare che la sabbia rifletta in modo tanto forte i raggi solari da rendere indispensabili gli occhiali da sole.

La spiaggia “infernale” di Kaihalulu è collocata sull’Isola di Maui, nell’arcipelago delle Hawaii. Questa è caratterizzata da colori rosso e nero in forte contrasto, che creano un’atmosfera infernale, intervallato dal verde acceso della vegetazione. In Canada troviamo invece la spiaggia di Sandcut, a Vancouver: qui è possibile ammirare una cascata che, dalle scogliere circostanti, si getta direttamente nell’oceano.

La spiaggia di Papakolea presenta toni decisamente più paradisiaci e “green”. Nell’isola maggiore dell’arcipelago delle Hawaii, il colore verde è attribuito dal cono vulcanico composto da cristalli di olivina, un minerale ricco di ferro e magnesio, che circonda la baia. Si ritrovano un po’ tutti i colori principali nella spiaggia di Pfiffer, in California, situata all’interno di un territorio ricco di minerali che l’hanno colorato di tutte le sfumature comprese tra il rosa ed il porpora, dall’argento all’arancio, dal viola al lilla. Sulle coste thailandesi del Mar delle Andamane troviamo banchi di sabbia che appaiono e scompaiono a seconda delle correnti: nella piccola isola di Ko Taleng Beng, ad esempio, la spiaggia è visibile soltanto durante la bassa marea. Le meraviglie della natura.

Spiagge colorate per un viaggio arcobaleno