La spettacolare spiaggia rossa di Maui

Alle Hawaii c’è una spiaggia rossa che sembra uscita dall’inferno: è una delle poche al mondo con questa incredibile colorazione

spiaggia rossa maui

Fonte: iStock

Si chiama Kaihalulu Beach ed è situata sull’isola di Maui nel cuore delle Hawaii. Questa particolare spiaggia è diventata famosa per la sua colorazione davvero unica e per le sue nuance, dettate dalla storia geologica che l’ha caratterizzata. Kaihalulu Beach sembra uscita dall’inferno per le sue tonalità rosse intense, che ricordano il colore della ruggine: le sfumature sono state causate dai residui di ferro, molto presenti in questa zona e dalla cenere lavica che si è depositata secoli fa.

Ciò che la rende ancora più unica e spettacolare, è il contrasto con il blu dell’oceano e con il verde della vegetazione: non è un caso infatti che sia riconosciuta come una delle spiagge più belle del mondo. Il suo nome originario hawaiano è Kai Halulu, che significa letteralmente “mare ruggente”, anche se l’aggettivo non sta ad indicare ciò che si trova realmente sulla spiaggia. Questo litorale infatti è molto tranquillo ed è raramente preso d’assalto dai turisti. Uno dei motivi principali è la sua difficile accessibilità: la spiaggia infatti si raggiunge solo a piedi, dopo aver percorso un sentiero con una collina scoscesa, ricca di vegetazione. Sono due le strade che raggiungono Kaihalulu, ma nessuna è segnata sulle mappe, quindi solo chi conosce il posto sa dove si trovano. Malgrado le difficoltà, il percorso vale sicuramente la fatica.

Questa non è l’unica spiaggia del mondo ad essere caratterizzata da colori che non sembrano reali: ad esempio in Islanda c’è la famosa spiaggia nera chiamata Reynisfjara, in California una spiaggia viola che brilla al tramonto con i colori dell’arcobaleno, mentre ad Aruba ce n’è una bianchissima popolata da fenicotteri rosa. Una delle più spettacolari si trova in Australia: si chiama Rainbow Beach e mostra tantissimi colori con sabbia bianca, nera, rossa e gialla. Si tratta di luoghi unici al mondo e spesso poco frequentati dai turisti, perché tutelati come patrimonio dell’Umanità o come riserva marina. I fotografi si accalcano però, per andare a scattare le foto che faranno sognare i viaggiatori di tutto il mondo in poltrona, mentre i più avventurosi partono con lo zaino in spalla, alla ricerca di questi autentici paradisi naturali.

La spettacolare spiaggia rossa di Maui