Papakolea Beach, la spiaggia piena di gemme preziose

A Est di Ka Lae, sull’isola di Hawaii, c’è una spiaggia ricca di gemme preziose che fa gola a molti viaggiatori

A Est di Ka Lae, sull’isola di Hawaii, c’è una spiaggia ricca di gemme preziose che fa gola a molti viaggiatori.

Circondata da campi coltivati e accessibile solo a piedi dopo una scalata piuttosto impegnativa, Papakōlea Beach è conosciuta anche come Green Sand Beach per via delle pietre verdi che la compongono e che sono fuoriuscite dal cono di un vulcano circa 50mila anni fa.

Il materiale vulcanico, infatti, contiene olivina, un minerale silicatico verde con sfumature che vanno dal giallo al marrone; è una pietra semi-preziosa impiegata anche in gioielleria. Da queste parti è chiamata il diamante delle Hawaii.

Con l’erosione del mare queste pietre sono diventate lisce e trasparenti, tanto da sembrare delle vere pietre preziose.
La spiaggia è controllata a vista e, inutile dire, è vietato asportare la sabbia.

Papakōlea Beach non è la sola spiaggia al mondo a essere fatta di pietre verdi, ce ne sono altre tre: la prima è Talofofo Beach, sull’isola di Guam, nell’Oceano Pacifico, la seconda è Punta Cormorant su Floreana Island alle isole Galápagos e la terza è sul lago Hornindalsvatnet, in Norvegia.

Papakolea Beach, la spiaggia piena di gemme preziose