Il mistero dell’isola La Gaiola, cantata da Liberato

La Gaiola è la misteriosa isola di cui parla il cantante Liberato nella sua canzone. Si trova nel Golfo di Napoli e sarebbe avvolta da una maledizione

Isola La Gaiola

 

Misteriosa e bellissima, La Gaiola è l’isola di cui parla Liberato nella sua canzone. Il producer napoletano di cui nessuno conosce l’identità ha voluto intitolare la sua nuova canzone “Gaiola portafortuna” in riferimento alla maledizione che aleggia su questo luogo.

Si tratta di una delle isole minori del Golfo di Napoli, situata di fronte a Posillipo, al centro del famoso Parco Sommerso. La Gaiola si trova a pochi metri di distanza dal bagnasciuga ed è costituita da due isolotti collegati da un ponte. Il primo è sempre stato disabitato, mentre sul secondo è stata costruita una casa che nel corso degli ultimi cento anni è stata spesso abitata.

Il nome particolare del luogo omaggiato da Liberato deriva dalle cavità che caratterizzano la costa, chiamate appunto “caviola”. Nell’antichità la zona era stata soprannominata Euplea, in onore della dea che proteggeva i naviganti, a cui era stato dedicato anche un tempio costruito fra le rocce.

Secondo la leggenda il poeta Virgilio avrebbe abitato per un lungo periodo nell’isola, praticando le arti magiche all’interno della scuola, una struttura che oggi risulta completamente sommersa. I riti magici e le pozioni avrebbero finito per inquinare le acque intorno all’isola, dando vita a una vera e propria maledizione. Da quel momento chiunque ha sostato a lungo su di essa ha avuto a che fare con un destino tragico.

Secondo gli abitanti di Napoli, La Gaiola sarebbe avvolta da un maleficio. Tutto iniziò quando, nel 1920, il proprietario dell’epoca, Hans Braun, fu assassinato, mentre la moglie morì poco dopo annegando nel mare. In seguito l’isola venne acquistata da Otto Grunback, che morì d’infarto. Nel corso degli anni molti altri proprietari della Gaiola sono andati incontro a un destino tragico e crudele, fra questi anche Paul Getty. L’ultimo abitante dell’isola è stato arrestato per il fallimento di una compagnia di assicurazioni, da allora nessuno ha più voluto avvicinarsi agli scogli.

Il mistero dell’isola La Gaiola, cantata da Liberato