A Minsk, la biblioteca che sembra un gigantesco diamante

In Bielorussia, c’è una biblioteca nazionale dall’aspetto futurista: è ipertecnologica, somiglia ad un diamante, e di notte è un vero spettacolo

Fonte: iStock

 

Capitale della Bielorussia, Minsk è sede – oltre che della Comunità degli Stati Indipendenti – anche della Biblioteca Nazionale del Paese. Una biblioteca dall’architettura speciale, che somiglia ad un diamante. O forse a un’astronave. Interamente realizzata in vetro e acciaio, è alta 72 metri e ospita 23 piani di libri e documenti. Ma è al calar del sole, che l’edificio dà il suo meglio. Le migliaia di led incastonate nella sua struttura, la accendono di luci colorate, che vanno dal rosa al blu. E che la eleggo a nuova icona e a simbolo (visivo) della città.

Sebbene l’aspetto sia ipertecnologico, la biblioteca di Minsk ospita ben 8 milioni di libri. Alcuni antichissimi. È la più grande raccolta di testi in bielorusso, e la terza al mondo – dopo Mosca e San Pietroburgo – per quanto riguarda la lingua russa. Per scovare e per raggiungere le letture vi è un catalogo digitale e un futuristico braccio robotizzato che, una volta recuperati i libri, li trasporta lungo il binario posto sul soffitto.

A firmare la Biblioteca Nazionale di Minsk sono stati gli architetti Viktor Kramarenko e Michail Vinogradov. La forma, a diamante, è una rappresentazione del “diamante della conoscenza” conservato nei libri, come loro stessi hanno spiegato. Durante il giorno, la particolare struttura riflette la luce del sole; mentre, durante la notte, lo speciale sistema illuminotecnico progettato da Walter Industries impiega 4646 luci a led che cambiano colore. Per un effetto spettacolare, visibile a centinaia di metri di distanza.

La biblioteca può accogliere 2000 lettori contemporaneamente, e 500 persone nella sua sala conferenze. Inoltre, offre servizi come la palestra e la Spa con sauna più economiche della città. Non è, la Biblioteca Nazionale di Minsk, solo un luogo di lettura. Oltre ai 90.000 soci che la frequentano abitualmente, viene visitata ogni anno da 30.000 turisti, che curiosano tra i libri e che, dalla sua altezza, si godono il panorama. E le visioni a tutto tondo sulla capitale bielorussa. Non è raro, qui, vedere persino romantiche coppie di sposi che scelgono la struttura come sfondo per le foto del loro album di nozze, in un suggestivo mix d’amore, cultura e tecnologia.

A Minsk, la biblioteca che sembra un gigantesco diamante