Carp Island, l’isola a forma di stella marina nell’Oceano Pacifico

In Micronesia, nell’Oceano Pacifico, c’è una bellissima isola a forma di stella marina

Carp Island, l’isola a forma di stella marina nell’Oceano Pacifico

Fonte: Facebook

 

Le stelle stanno in cielo, in mare e sopra l’acqua: e pensate, a volte ci si può anche camminare sopra. È questo il caso della magnifica Carp Island, un’isola che si trova nell’Oceano Pacifico e che fa parte della Repubblica di Palau, in Micronesia. Perché questo pezzo di terra lambito dal mare è così speciale? Semplice, perché è a forma di stella marina.

Acque cristalline, vegetazione sublime e rigogliosa composta da giungle e foreste: Carp Island offre una vista mozzafiato agli avventori che decidono di visitare questa caratteristica isola a forma di stella marina. Nell’oceano che lambisce le sue coste hanno trovato rifugio 130 specie di pescecane che rischiano l’estinzione e che nuotano tranquilli – forse i turisti che vanno a visitare Carp Island un po’ meno – nelle sue acque.

La caratteristica forma a stella marina di Carp Island è stato un dono della natura: la Micronesia, infatti, è nata da alcune eruzioni vulcaniche avvenute ormai milioni di anni fa, e che hanno creato centinaia di  isole che fanno parte della zona. Il significato del suo nome è proprio “piccole isole”: il termine è stato coniato dall’ammiraglio ed esploratore francese Jules Dumont d’Urville intorno al 1830 e da allora è rimasto invariato.

La Micronesia è una macroregione dell’Oceania composta da cinque stati indipendenti e due invece che dipendono dagli Stati Uniti d’America: la Repubblica di Palau, di cui fa parte Carp Island, appartiene alla prima categoria dal 1994, anno in cui si è staccata dagli Usa. È una delle nazioni meno popolate del mondo, perché vi vivono circa 21mila persone. Il significato del termine Palau è molto dibattuto: la parola vuol dire effettivamente “isola” in indonesiano, ma c’è chi dice che è stato ripreso dal termine locale aidebelau – Belau è un altro modo per scrivere Palau – che vuol dire “favola”. La terza interpretazione ha invece radici mitologiche, perché si dice che l’isola si sia formata dal corpo bruciato del Dio Chaub, incendiato da alcuni uomini che avevano fatto finta di voler solo preparare un fuoco. La divinità, accortasi del tranello, ha pronunciato quindi le sue ultime parole: “O melau”, mi state ingannando. C’è chi dice che Palau derivi dalla trasformazione di quel termine.

Carp Island, l’isola a forma di stella marina nell’Oceano Pac...