Decollano i voli low cost per gli Stati Uniti

I voli della Norwegian Air dall'Europa agli Stati Uniti sono una realtà

I voli low cost hanno stravolto il mercato europeo e, ora, sono pronti per stravolgere quello mondiale. Sarà Norwegian Air la prima compagnia aerea a offrire i voli dall’Europa agli Stati Uniti.  

Se ne parla già da tempo, ma i primi voli decolleranno da Roma Fiumicino il 9 novembre 2017 verso due destinazioni top: New York (Newark Liberty International) e Los Angeles. Le tariffe partono rispettivamente da 129,90 euro e 149,90 euro a tratta, tasse incluse e sono già prenotabili online.

Dal 6 febbraio 2018, invece, si potrà volare anche verso San Francisco Oakland.

La tariffa invoglia a prenotare già da ora i primi voli per gli States, ma che cosa comprende la tariffa resa pubblica da Norwegian Air? Il biglietto comprende un volo di solo andata. L’atterraggio è previsto in aeroporti secondari.

Questa non è una grande novità, dato che anche nel mercato europeo, compagnie aeree come Ryanair o easyJet utilizzano quasi sempre scali secondari.  

Sono esclusi anche il bagaglio in stiva, il pasto a bordo e la scelta del posto, in sintesi tutti i servizi di base di un normale volo intercontinentale. Questa scelta è stata fatta proprio per abbattere i costi fissi del volo, permettendo così lo sviluppo di questa nuova modalità di viaggio. Il costo del volo di ritorno ha un prezzo leggermente più alto: 139,90 euro. Abbiamo simulato un acquisto e con 269,80 euro tasse incluse avremmo potuto prenotare il volo Roma-New York.

Si tratta di tariffe di gran lunga più basse rispetto ai normali voli intercontinentali operati dalle altre  compagnie aeree.

Decollano i voli low cost per gli Stati Uniti