Visto turistico per l’Australia: dove richiederlo, costi e durata

Visto turistico per l'Australia: quando serve, come si richiede e si ottiene, quali sono i costi da sostenere i tempi e qual è la durata del permesso

Il visto turistico per l’Australia è necessario per tutte le persone non residenti nel territorio australiano e neozelandese. Prima di procedere con la richiesta del visto è indispensabile conoscere quali sono i requisiti necessari per ottenerlo e quali sono gli obblighi a cui deve attenersi il turista. Il visto è sempre necessario a chi va in vacanza, a chi va a visitare parenti e amici, a chi si reca in Australia per altri motivi che non siano professionali. Il visto turistico per l’Australia è di diverse tipologie, suddivise in base alla durata della permanenza nel territorio e in base alla motivazione per cui ci si reca nel Paese.

L’ETA è un visto elettronico per visite brevi della durata massima di tre mesi, rilasciato ai cittadini provenienti da determinati paesi e regioni al di fuori del territorio australiano. L’eVisitor è un altro tipo di visto elettronico a scopo turistico o d’affari, della durata di tre mesi e concesso ai cittadini provenienti dall’Europa a da altri paesi non australiani. Il Tour Visa è un visto temporaneo che si estende da 3 a 12 mesi, richiedibile online. Lo Sponsored Family Visitor Visa è stato creato per le persone che si recano in Australia come turisti che vanno a visitare la propria famiglia e viene autorizzato previo consenso del cittadino australiano che deve ospitarle. Gli altri visti servono in caso di lavoro, Working Holiday , vacanza/studio.

L’ente responsabile per l’emissione dei visti turistici per l’Australia è il Department of Immigration and Citizenship e si occupa della sicurezza dei confini. Il visto viene immediatamente revocato se sussistono presenza di stupefacenti, steroidi, armi e animali protetti nei bagagli del passeggero che presenta passaporto e visto all’Ufficio Doganale di un aeroporto australiano per il timbro. Sono molto severi e fiscali riguardo questo punto, così come per il trasporto di cibi e alimenti che provengono al di fuori del territorio.

Il visto turistico per l’Australia può essere gratuito nel caso dell’ETA che è reperibile anche tramite l’agenzia di viaggio dove si prenota il biglietto aereo oppure può costare 235 dollari nel caso del Working Holiday, richiedibile online. Tra i requisiti necessari per ottenere il visto turistico per l’Australia ricordiamo che bisogna essere in possesso del passaporto, è necessario non avere procedimenti penali a carico e una foto tessera.

Visto turistico per l’Australia: dove richiederlo, costi e ...