new york, fotografia, elicottero, aereo, foto volo

Vietato fotografare i monumenti? Forse sarà così

Il fotografo Jeffrey Milstein ha immortalato la metropoli da un elicottero: ecco il risultato

Dal 9 luglio le foto dei monumenti scattate durante i nostri viaggi e pubblicate su Facebook potrebbero diventare illegali.
Infatti, il Parlamento europeo sta per decidere se estendere in tutti gli Stati continentali il divieto di scattare e pubblicare foto di monumenti, palazzi e opere pubbliche.
La proposta è di vietare la condivisione delle fotografie di edifici famosi come il Colosseo o la Torre Eiffel e opere d’arte come la Gioconda o l’Ultima cena, in nome della protezione del diritto d’autore.

Il tutto è nato quando un’eurodeputata tedesca chiese che la cosiddetta libertà di panorama fosse sancita ufficialmente dall’Unione europea. Un eurodeputato francese propose un emendamento che prevedeva l’autorizzazione da parte del titolare del diritto d’autore in caso di utilizzo commerciale della riproduzione. La maggioranza della commissione sostenne questa tesi. Ed eccoci a votare una legge che ha quasi del ridicolo.

Attualmente la situazione riguardante la questione del copyright differisce da Paese a Paese. La libertà di panorama esiste in molte zone d’Europa, ma non in Italia. Il codice Urbani del 2004 impone autorizzazioni sui beni culturali storici, per esempio. In Francia, al contrario, fotografare di notte monumenti come la Torre Eiffel è vietato. Lo sapevate?

Vietato fotografare i monumenti? Forse sarà così