Il lavoro più bello: girare il mondo assaggiando cocktail

Naso non per gli affari, ma per i cocktail giusti. Ecco cosa cerca il brand di vodka più conosciuto al mondo

Se amate viaggiare e bere cocktail, questo è il lavoro che fa per voi. Ad offrire questa offerta di un brand, specializzato in vodka e con base a Stoccolma, in Svezia. L’azienda offre liquori, vini e vodka in vari gusti di frutta e serve clienti attraverso una rete di distributori in tutto il mondo.

Il profilo che la compagnia sta cercando, come si legge sul profilo LinkedIn dell’azienda, è quello di un Master Sensory Designer and Strategist with a billion dollar nose: un assaggiatore fine, con un naso creativo e tanto amore per la vodka. Absolut Vodka è una delle vodka più conosciute al mondo, da quella liscia a quella fruttata.

Pet Hermansson, il vecchio assaggiatore, si sta avvicinando alla pensione, dopo quasi 40 anni di lavoro proprio come “naso”, un esperto di profumi, sapori e gusti. In un video che potete trovare leggendo integralmente la ricerca pubblicata su Linkedin, Pet spiega nel dettaglio la figura che stanno cercando, un degno sostituto per portare avanti l’idea di Vodka che ha Absolut Company.

Colui che verrà scelto potrà godere di viaggiare per il mondo, alla ricerca costante di nuovi gusti, nuovi mix di profumi per proporre nuove idee e costruire la comunicazione attorno alla storia del prodotto con nuovi mix.

Hermansson continua la spiegazione della persona che stanno cercando: ”Questo è uno dei lavori più complessi: devi essere innovatore, chimico, maestro, creatore e ambasciatore. Questa persona non ha bisogno soltanto di competenze tecniche, ma ha bisogno anche di passione e creatività per tenere Absolut sempre in prima linea sul fronte dell’innovazione”.

Ecco allora i requisiti richiesti: un buon “sesto senso” per i cocktail giusti, spirito di squadra, voglia di allargare i propri orizzonti, un uomo d’azione, un leader e un imprenditore.

Absolut Vodka, nata nel 1879, ha avuto una parte importante nella storia dei cocktail. Sebbene sia presumibilmente impossibile affermare quando sia stato mixato il primo vero cocktail, un’importante pietra miliare è la pubblicazione del 1862 del “Professore” Jerry Thomas, guida per i bartender ovvero Il grande libro dei drink. Provate a dare un’occhiata al sito e se vi sentite pronti per questa avventura, candidatevi in fretta!

Il lavoro più bello: girare il mondo assaggiando cocktail