A Tonga, in Polinesia, è nata un’isola che prima non c’era

E' emersa da un'esplosione vulcanica sottomarina

E’ nata una nuova isola, terra emersa dall’Oceano Pacifico, nello stato-arcipelago di Tonga. L’isola non ha ancora un nome e ha cominciato a formarsi da poche settimane. Il Regno di Tonga è uno Stato insulare della Polinesia, le isole si trovano a circa un terzo della distanza tra Nuova Zelanda e Hawaii, a Sud delle Samoa e a Est delle Fiji (GUARDA LA MAPPA).

Le Tonga sono 173 fra isole e isolotti, di cui soltanto 53 abitate. L’arcipelago è stato chiamato "Isole degli amici" per il carattere cordiale degli abitanti all’arrivo dei primi esploratori. Sono isole di origine vulcanica e questa nuova isola sarebbe proprio l’effetto di una nuova esplosione sottomarina. Nello scorso mese di febbraio si è notata una grossa colonna di fumo che si è innalzata sulla superficie dell’oceano a Nord-Ovest della capitale, Nuku’alofa. Il neonato isolotto continua a crescere, ma gli esperti tendono a pensare che si tratti di un’isola temporanea.

E’ già successo che siano comparse all’improvviso altre isole e che, tanto rapidamente, si siano estinte. E’ necessario che le ceneri vulcaniche, di cui è costituita l’sola, siano coperte da strati di lava indurita, capaci di resistere all’incalzare delle onde.

In questa storia incredibile c’è un primato tutto italiano: Gianpiero Orbassano, fotografo e imprenditore, che anni fa ha lasciato l’Italia e ora vive nell’arcipelago di Tonga, è stato il primo a fotografare la nascita della nuova isola vulcanica, emersa nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico.

A Tonga, in Polinesia, è nata un’isola che prima non cR...