Se volete vedere un’aurora boreale, questo è l’ultimo inverno per riuscirci

Quest'inverno potrebbe essere l'ultima occasione per avere la possibilità di ammirarne una

Se tra i vostri sogni da realizzare c’è quello di vedere un’aurora boreale, è bene che vi affrettiate: secondo gli esperti l’inverno del 2016-2017 potrebbe essere l’ultima occasione per ammirarne una, almeno fino al 2020.

Il momento migliore dell’anno per assistere al favoloso spettacolo naturale degli archi di luce sotto il sole di mezzanotte, nel Circolo Polare Artico, è generalmente da settembre a marzo. Ma la brillantezza delle luci delle aurore boreali dipende dalla posizione in cui si trova il sole nel suo ciclo di 11 anni.

Le aurore boreali sono più intense quando sono in corso tempeste magnetiche causate dalle macchie solari e quando il ciclo del sole è nel punto di massima attività.
L’ultimo picco di attività solare si è verificato nel 2014: quest’ultimo tuttavia continua anche per i due o tre anni successivi, e dunque nel 2017 l’attività del Sole comincerà a calare, fino ad arrivare al minimo e a ricominciare un nuovo ciclo.

L’ultimo minimo solare risale invece al 2008 e al 2009: durante questo periodo le aurore boreali osservate sono state decisamente deboli e lo spettacolo tanto atteso delle luci che danzano al sole di mezzanotte è risultato il più delle volte scadente.

Meglio dunque approfittare degli ultimi mesi di massima attività del sole e affrettarsi finché si è in tempo a varcare il Circolo Polare Artico in cerca di quello che è uno dei fenomeni naturali più meravigliosi che si verificano sul nostro Pianeta.

Se volete vedere un’aurora boreale, questo è l’ultimo inv...