Se vivi in questi Paesi vuol dire che sei felice

La classifica delle dieci nazioni in cui si vive meglio secondo l'Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo

La classifica dei Paesi più felici del mondo è dominata dalla Svizzera che si aggiudica il primo posto. Questo è quanto sostiene l’Oecd, l’Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo. Pare, infatti, che gli abitanti della confederazione elvetica abbiano il migliore stile di vita al mondo.

La valutazione è stata fatta in base a 11 variabili, tra cui la possibilità di trovare lavoro, la ricchezza media della popolazione e l’aspettativa di vita: oltre 82,8 anni, la più alta al mondo.

E l’Italia dove si posiziona? Il Belpaese non è proprio elencato nella top ten. Ecco quali sono gli stati più felici del mondo:

1. Svizzera
Al primo posto della classifica si trovano i cantoni svizzeri, considerati il massimo per il benessere. I cittadini svizzeri si sentono sicuri nel mondo del lavoro, sono mediamente ricchi e l’aspettativa di vita è la più alta al mondo.

2. Norvegia
La Norvegia ha un livello di disoccupazione bassissimo (3,5%). I lavoratori sostengono di essere pagati bene e il loro stile di vita è piuttosto alto. Inoltre c’è un’altissima attenzione nei confronti dell’ambiente.

3. Canada
Oltre ad avere un buon livello di occupazione e un elevato stile di vita, in Canada è molto forte il senso della comunità.

4. Danimarca
Come gli altri Paesi scandinavi, il governo danese gioca un grande ruolo nello stile di vita dei cittadini, garantendo un welfare invidiato dal resto dell’Europa. Ogni cittadino danese dedica 16 ore alla settimana per le attività ricreative e per il relax, più di ogni altra nazione, garantendo così un perfetto rapporto tra lavoro e vita privata.

5. Austria
E’ il Paese con il livello di disoccupazione più basso. La qualità della vita è abbastanza alta e il 95% degli austriaci si sente sicuro e protetto dalla propria comunità.

6. Islanda
L’Islanda ha un ottimo livello di occupazione, ma quello che la porta così in alto nella classifica dei Paesi più felici del mondo è la forte rete sociale che fornisce un supporto reciproco tra le persone della stessa comunità; il 96% dei residenti ha dichiarato di vivere in comunità molto unite.

7. Australia
Uno dei fattori positivi dell’Australia è che, nonostante le ore di lavoro siano mediamente di più rispetto agli altri Paesi, il lavoro è sempre ben retribuito e ciò garantisce uno stile di vita piuttosto alto. Inoltre le loro abitazioni sono piuttosto grandi: in casa ogni australiano ha a sua disposizione 2,3 stanze.

8. Finlandia
La Finlandia ha uno dei sistemi educativi meglio organizzati al mondo. Studiare in Finlandia è gratuito. Le università sono a numero chiuso, ma una volta entrati si ha diritto a una serie di servizi impressionanti. Si riceve uno stipendio mensile di circa 500 euro, un alloggio scontato e sconti per moltissimi servizi.

9. Messico
Difficile credere che il Messico posso rientrare in questa classifica eppure l’economia messicana è cresciuta del 3,4% lo scorso anno, lo stile e la prospettiva di vita sono buoni e il livello di occupazione è alto. Tuttavia resta il problema della vivibilità della Capitale: la qualità dell’aria a Città del Messico è alquanto discutibile. E’ stata spesso nominata come la città più inquinata del mondo.

10. Olanda
In Olanda c’è un alto livello di occupazione. Nonostante il lavoro i cittadini olandesi riescono comunque a dedicare molto tempo ad attività ricreative e allo sport: circa 16 ore settimanali.

 

Se vivi in questi Paesi vuol dire che sei felice