Sardegna, finalmente gli aeroporti saranno collegati tra loro?

Si sta pensando di collegare i tre aeroporti sardi con voli interni per rendere una vacanza in Sardegna più itinerante

Per trascorrere una vacanza in Sardegna oggi bisogna scegliere se acquistare un biglietto aereo per Olbia, Cagliari o Alghero. Una volta giunti a destinazione, a meno di noleggiare un’automobile, non è semplice muoversi. Non che ce ne sia per forza bisogno, visto che le spiagge e il mare sardi bastano e avanzano. Tuttavia questo modo di concepire la vacanza in Sardegna potrebbe cambiare radicalmente.

Si sta infatti pensando di collegare i tre aeroporti sardi, l’Aeroporto Cagliari-Elmas, l’aeroporto di Olbia-Costa Smeralda e l’aeroporto di Alghero-Fertilia, con voli interni. La compagnia aere che si è proposta di attivare i collegamenti è la Mistral Air. A scriverlo è il sito di ttgitalia.com che definisce l’idea “una rivoluzione per il trasporto sull’isola”.

Secondo il giornale di viaggi “il sogno dei residenti della Sardegna di potere raggiungere Cagliari da Olbia potrebbe realizzarsi in futuro”.

Per mettere in campo i collegamenti verrebbero usati aerei da 70 posti, sufficienti per trasportare i sardi durante l’anno da una città all’altra e i turisti che desiderano organizzare una vacanza più itinerante e meno stanziale in futuro. Speriamo non troppo lontano.

Sardegna, finalmente gli aeroporti saranno collegati tra loro?