Ryanair: la compagnia low cost annuncia voli per New York a 10 euro

Grazie al prezzo del carburante e ad aerei a lungo raggio, la low cost volerà negli Usa

Dall’anno prossimo sarà possibile volare dall’Europa a New York a partire da 10 euro.

E’ quando sostiene Michael O’Leary, numero uno della compagnia aerea irlandese Ryanair. Grazie alla riduzione del costo del petrolio e del carburante, infatti, sarà possibile ridurre i prezzi drasticamente.

Inoltre, la compagnia low cost ha appena annunciato di aver acquistato anche 40 nuovi aerei, che permetteranno di aumentare il traffico in Europa e di spingersi fino agli Stati Uniti. Finora, infatti, alla compagnia mancavano gli apparecchi a lungo raggio.

Durante un incontro tenutosi all’aeroporto di Pisa, O’Leary avrebbe dichiarato che, se andrà in porto il progetto, i voli transatlantici non saranno operati direttamente dalla low cost irlandese, bensì da una compagnia aerea ‘sorella’ controllata da Ryanair.

L’intenzione sarebbe quella di evitare i grandi hub e di scegliere una decina di basi nelle principali nazioni europee, come l’Italia, l’Inghilterra e la Germania da cui far partire solo voli diretti verso gli Usa, con tariffe che potrebbero partire dai 10 euro a tratta con le super offerte fino a un prezzo medio di 100 euro.

Il progetto a lungo raggio riguarderebbe solo la rotta transatlantica, in quanto, ha ricordato O’Leary, l’accordo ‘open sky’ consente di programmare voli tra Europa e Usa più liberamente, cosa che per ora non accade con altre nazioni.

Ryanair: la compagnia low cost annuncia voli per New York a 10 eu...