Nuova incredibile scoperta vicino ad Amman, in Giordania

Un gruppo di archeologi ha scoperto un tempio antico a Nord della capitale giordana

Secondo gli archeologi che hanno fatto la sensazionale scoperta il tempio rinvenuto a Umm Qais (o Gadara), a circa 120 chilometri a Nord di Amman, in Giordania, risalirebbe al III secolo a.C.. Sarebbe dedicato a Poseidone, che nella mitologica grecca era il dio del mare e dei terremoti.

Umm Qais è una città della Giordania sorta sulle rovine di origine ellenistico-romane dell’antica Antiochia.

Dopo essere stata conquistata da Greci, Romani, Giudei, Siriani, Arabi e Bizantini, nel 747 fu quasi completamente distrutta da un terremoto e abbandonata definitivamente.

Chissà cosa nasconde il sito sotto le sue viscere, quindi.

Per il momento, nei pressi del tempio appena scoperto sono stati trovati alcuni vasi di terracotta. Ma sicuramente c’è molto altro da scoprire.

“Vogliamo che questo sito archeologico sia aperto al pubblico e vogliamo incoraggiare il turismo a Umm Qais”, ha spiegato Atef Al Shiyab, capo del dipartimento di archeologica dell’università di Yarmouk. “Dobbiamo però proseguire i lavori di questo progetto così da riportare alla luce il resto del tempio e dei tunnel sommersi”. Non osiamo immaginare cosa nascondano questi tunnel…

Nuova incredibile scoperta vicino ad Amman, in Giordania