A Milano riapre l’Expo e sarà gratis: ecco cosa si potrà fare

Dal 27 maggio l'area torna a popolarsi: l'ex Expo diventa un parco con mostre, sport, spiaggia e street food

L’Expo di Milano riapre i battenti. Non con una nuova Esposizione universale, bensì con campi da calcio, basket e una mega spiaggia urbana di 5mila metri quadrati, Experience, con uno spazio dedicato ai cani (Pet Paradise), un’area dove fare sport e divertirsi per tutta l’estate all’aperto. Ci saranno anche le mostre della Triennale ‘City after the City’ dedicate al design ospitate nell’ex supermercato del futuro e nell’ex auditorium, un orto planetario con 150 specie di frutta e verdura coltivate e vendute in un mercato a chilometro zero. E poi, maxischermi nel teatro all’aperto per vedere le partite di Euro 2016, le Olimpiadi di Rio e la finale di Champions League del 28 maggio.

Sarà riaperto Palazzo Italia con una nuova mostra e sarà riacceso l’Albero della vita con un nuovo spettacolo. Il Cardo, uno dei due viali lungo il quale si sviluppavano i padiglioni di Expo 2015, e parte dei padiglioni a Sud-Est del Decumano, diventeranno il tempio dello street food. Gli eventi si svolgeranno nelle 15 piazzette ricavate all’interno dell’area ex Expo.

Experience sarà suddivisa in quattro macro aree: l’area per le famiglie, di circa 7 mila metri quadrati, con giochi per bambini, sorgerà dietro a Palazzo Italia, con vista sull’Albero della Vita (per i bambini ci sarà anche il Children Park); l’area Relax sarà nella parte a Sud del Decumano e coprirà una superficie di 5mila metri quadrati, dove sorgerà una spiaggia artificiale con passerella di legno. Una spiaggia urbana per gli appassionati degli sport su sabbia come il beach volley. A fianco sorgerà l’area sport, 10 mila metri quadrati al posto dei padiglioni di Iran, Cile, Austria e Slovenia e che farà spazio a 5 mila metri quadrati di prati artificiali. Qui ci saranno campetti da calcio, playground di basket ma anche pareti per arrampicate e spazio per altri sport.

E’ questo il piano che darà nuova vita a una porzione dell’ex sito espositivo, ben 130mila metri quadrati di spazi che riaprono le porte dal 27 maggio per almeno quattro mesi, se non addirittura fino a metà ottobre, tempo permettendo.

La nuova Expo sarà aperta solo nei weekend, dal venerdì alla domenica, gli orari dovrebbero essere dalle 14 alle 23, ma è ancora tutto da stabilire. Una deroga sarà concessa dal 10 giugno al 10 luglio, quando inizieranno i campionati europei di calcio e i cancelli si spalancheranno ogni volta che ci sarà una partita da trasmettere sui maxi schermi montati nel teatro all’aperto. tutti i sabati di giugno ci saranno anche spettacoli organizzati dal corpo di ballo della Scala di Milano.

L’inaugurazione è avvenuta il Primo maggio con un concerto dell’Accademia della Scala (solo su invito) e una prima simbolica riaccensione dell’Albero della vita. Il 25 maggio un altro megaevento: il concerto benefico ‘Bocelli&Zanetti Night’ – i cui biglietti sono stati esauriti in un’ora – durante il quale Andrea Bocelli canterà per un vasto pubblico all’Open air theatre. Durante il concerto si esibiranno sul palco anche Kylie Minogue, Gianna Nannini, Skin, il Volo, Francesco Renga, Alessandra Amoroso, Roberto Vecchioni, Lorenzo Fragola, Laura Pausini (in collegamento video), ma anche gli sportivi Massimiliano Allegri, Pelè, Ronaldo, Marcello Lippi, Arrigo Sacchi, Samuel Eto’o, Clarence Seedorf, Leonardo, Roberto Carlos, Esteban Cambiasso, Kevin-Prince Boateng, Gianluca Pessotto, Ramiro Cordoba, Francesco Toldo e Dejan Stankovic. 

L’ingresso a Expo sarà gratuito. Si potrà entrare dalla Porta Triulza (capolinea della metropolitana Rho Fiera Milano). Non sarà riaperta l’intera area che ospitava l’Expo, ma solo una parte. La zona aperta sarà delimitata da barriere artistiche.

A Milano riapre l’Expo e sarà gratis: ecco cosa si potrà ...