Summer Storm porta rovesci, grandine e tornado nel weekend

Weekend all'insegna del maltempo

Storm Line, una catena di temporali che sta imperversando su gran parte dell’Italia da mercoledì, darà tregua alla nostra Penisola solo venerdì. Le Valchirie, correnti atlantiche portatrici di bassa pressione, stanno provocando temporali, grandinate e locali trombe d’aria.

Venerdì il Nord potrà tirare un breve sospiro di sollievo e rivedere il sole, mentre i rovesci continueranno a colpire le coste adriatiche e gli Appennini. Ci saranno grandinate e forse anche trombe d’aria o tornado, che colpiranno improvvisamente e a macchia di leopardo: dunque meglio tenere stivali di gomma impermeabili sempre a portata di mano.
Se la buona notizia è che Storm Line lascerà presto l’Italia, quella cattiva è che nel weekend è in arrivo”Summer Storm“, il che si traduce in altri temporali al Nord e soprattutto in Toscana, Umbria e Marche.

Meteo di giugno 2016

Le previsioni meteo per il mese di giugno 2016 annunciano un mese instabile, all’insegna di piogge e temporali. Dopo il passaggio del ciclone Valchirie, che ha colpito l’Italia, soprattutto al Nord e in parte del Centro e del Sud, oltre che il cuore dell’Europa, il maltempo non è ancora finito: la circolazione sarà instabile a causa di infiltrazioni di aria umida di origine atlantica.

Gli amanti del sole e del caldo dovranno rassegnarsi: piogge e temporali non daranno tregua almeno fino al 20 giugno e continueranno per tutta questa settimana, nonostante il tentativo dell’alta pressione di farsi strada senza successo sulla nostra Penisola.

Durante tutto il mese di giugno 2016 non mancheranno fasi asciutte e soleggiate, ma il meteo rimarrà sempre all’insegna del variabile, mentre l’estate vera e propria si farà attendere. (GUARDA IL SATELLITE)

Meteo estate 2016

Il maltempo di inizio giugno sarà solo l’inizio di un’estate all’insegna della pioggia?  Il sito ilMeteo.it osserva a tale proposito che in questo periodo la scorsa primavera nel 2015 il caldo e gli anticicloni africani erano già stabili sull’Italia e in quel caso avevano preannunciato un’estate rovente. Quest’anno invece il caldo africano fa fatica ad avanzare sulla nostra Penisola, anche se il caldo torrido è sempre dietro l’angolo. Tutto ciò potrebbe favorire una stagione estiva meno calda del previsto, soleggiata al Centro-Sud e piovosa al Nord, specie Alpi e Prealpi, come nell’estate 2014.

Secondo altri meteorologi invece, subito dopo la metà del mese un potente anticiclone africano potrebbe invadere l’Italia portando caldo torrido, soprattutto al centro-sud.

Summer Storm porta rovesci, grandine e tornado nel weekend