La vera casa degli Hobbit diventa meta turistica

A Chester County, vicino a Philadelphia, è stata ricostruita fedelmente una casa degli Hobbit, ispirata al romanzo di J.R.R. Tolkien

La casa degli Hobbit esiste davvero. Si trova a Chester County, vicino a Philadelphia, negli Stati Uniti, ed è stata ricreata dall’architetto Peter Archer.

All’interno la casa contiene manoscritti e oggetti legati a J.R.R. Tolkien, l’autore del romanzo fantasy Lo Hobbit o la riconquista del tesoro – il prequel di Il Signore degli Anelli – la cui trasposizione cinematografica è in uscita nelle sale italiane.

Secondo il romanzo, solitamente gli Hobbit vivono in caverne scavate nelle colline, ma attrezzate come normali case. Raramente costruiscono casette e, quando lo fanno, mantengono le caratteristiche delle caverne, come le finestre tonde e tetto coperto da zolle erbose.

L’edificio a Chester County è la ricostruzione fedele di una casa degli Hobbit, i ‘mezzuomini’ dalle orecchie elfiche che sembrano bambini, che vivono di agricoltura e si nascondodo nella foresta.

La casa si trova, infatti, in mezzo a un bosco. La porta d’ingresso è piccola e tonda e anche gli spazi interni sono a misura di Hobbit.

La vera casa degli Hobbit diventa meta turistica