I ponti più belli del mondo

Le opere d'ingegneria più belle e incredibili mai costruite

Un ponte aiuta ad attraversare un canale, un fiume, lo spazio tra due montagne. I ponti sono opere ingegneristiche dal forte valore simbolico ce hanno ispirato musicisti, scrittori e pittori. «Rendono possibile qualcosa che apparentemente è impossibile» ha scritto Richard Cleary, autore di Bridges uno studio sulle strutture di collegamento presenti negli States.

Sul web si possono trovare le immagini e le descrizioni dei 10 ponti più belli del mondo, in un viaggio che va dall’Italia (il Ponte dei Sospiri di Venezia) alla Spagna, (l’Alamilla Bridge di Siviglia) alla Malaysia, alla Turchia, alla Norvegia. Se il ponte più lungo del mondo (36 km) è stato aperto nel maggio 2008 in Cina, l’Hangzhou Bay Bridge, sul Qiantang River nel delta del fiume Yangtze, il più alto è sicuramente il Millau Viaduct. Gli ingegneri che lo hanno progettato lo definiscono il viadotto più alto del mondo. Attraversa la valle del Tarn, nella parte meridionale del massiccio centrale francese. Spesso sospeso tra le nuvole, con i suoi 342 metri d’altezza detiene il primato del ponte con i piloni più alti (più della Torre Eiffel).

Parlando di altezze, uno dei ponti più alti a supporto singolo è il Langkawi Sky-Bridge che si trova in Malaysia. Lungo 125 metri collega le cime del monte Mat Cincang a 610 metri sul livello del mare ed è un ponte pedonale costruito nel 2005. Un altro ponte di montagna che vanta il record di essere il ponte sospeso più alto è il Royal Gorge Bridge, in Colorado, sul fiume Arkansas. Costruito nel 1929 in appena 6 mesi è stato messo in sicurezza nel 1982 con cavi d’acciaio.

Il ponte di Leonardo è stato disegnato da Leonardo da Vinci nel 1502 ed è stato costruito in Norvegia dall’architetto Vebjoern Sand in 2001: si tratta di un ponte pedonale e ciclabile che sorge in una città vicino Oslo. Tra i più imponenti certamente c’è il Ponte sul Bosforo, in Turchia. Completato nel 1973, questo ponte sospeso è l’unico al mondo a unire due continenti: l’Europa e l’Asia. Commissionato nel 1967, fu completato appena sei anni dopo.

Tra i ponti costruiti più di recente c’è invece il Gateshead Millennium Bridge, nel Regno Unito, tra Gateshead e Newcastle. Il primo ponte al mondo che utilizzi un meccanismo di apertura inclinata per fare passare navi e battelli. Il sistema di apertura e chiusura crea l’impressione che si tratti di una gigantesca palpebra che si apre e si chiude. Tra i più eleganti sicuramente si può annoverare il ponte dell’Alamilla, a Siviglia, in Spagna. Il ponte strallato costruito sul fiume Guadalquivir nel 1992 dall’architetto spagnolo Santiago Calatrava somiglia infatti a un arpa.

I ponti più belli del mondo