Hollywood: selfie con l’insegna? Ora è più difficile ma non impossibile

Una delle tappe più apprezzate di un viaggio a Los Angeles è il selfie con l'insegna di Hollywood sullo sfondo: ecco come riuscire a farlo

Hollywood: selfie con l'insegna? Ora è più difficile ma non impossibile

Fonte: iStock Photos – Autore: LPETTET

Durante un viaggio a Los Angeles, una delle tappe preferite dei turisti è il celebre selfie con la scritta Hollywood sullo sfondo. Solitamente, una delle mete prescelte per realizzare lo scatto, è il famoso Griffith Observatory, situato sulle pendici del Monte Lee e di Griffith Park: qui il turista dovrà accontentarsi di avere la scritta molto piccola sullo sfondo, a causa della distanza. Alcuni viaggiatori però scelgono di non rinunciare ad un selfie in primo piano, così cercano di trovare un percorso alternativo, che permetta loro di avvicinarsi maggiormente alla tanto agognata scritta.

La Hollywood Sign, come viene chiamata negli Stati Uniti,  è una scritta monumentale costituita da lettere, di colore bianco, larghe 9 metri e alte 15 metri ciascuna: in complesso tutta la scritta è lunga 110 metri. La struttura è stata creata inizialmente nel 1923 per scopi promozionali e con il tempo è diventata uno dei simboli più conosciuti della città, nonché una importante attrazione turistica per migliaia di viaggiatori che ogni anno si recano nella splendida metropoli statunitense.

Beachwood Drive chiusa al pubblico

La celebre scritta Hollywood è stata realizzata nel 1923, ma poi ha subito alcune modifiche, fino alla versione definitiva del 1979, resa possibile grazie al finanziamento di molte celebrità del mondo del cinema. Da qualche tempo Beachwood Drive, considerata per anni il principale accesso alla scritta, è stata chiusa al pubblico, a causa di un contenzioso sollevato dal Sunset Ranch Hollywood Stables, un’impresa che offre passeggiate a cavallo per tutta la zona limitrofa. A causa del numero importante di turisti, circa quindicimila ogni mese, che passeggiavano lungo i sentieri per andare a scattarsi il famoso selfie, le loro attività lavorative erano diventate difficilmente praticabili.

A causa della chiusura di questa strada, senza dubbio la più rapida, ora conviene imboccare l’Hollyridge Trail, cioè il sentiero che parte poco dopo quello chiuso. Ci sono numerosi percorsi che partono dal Griffith Observatory oppure dal Vermont Canyon Road, a Nord dello storico e celebre Teatro Greco, e si snodano per circa tre miglia di cammino. Pur essendo decisamente più impegnative fisicamente, queste strade permettono ai turisti di avvicinarsi in modo considerevole alla scritta e di poter scattare un selfie molto più definito e d’impatto rispetto a quelli che vengono fatti dall’osservatorio.

 

Hollywood: selfie con l’insegna? Ora è più difficile ma non&nb...