Etna, Stromboli, Vesuvio e gli altri vulcani attivi in Italia

Sul territorio Italiano esistono almeno dieci vulcani attivi che hanno dato manifestazioni negli ultimi 10.000 anni

Gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia considerano vulcani attivi quelli che hanno avuto qualche manifestazione negli ultimi 10.000 anni. In questo senso in Italia si considerano attivi, Etna e Stromboli che sono in attività persistente e Campi Flegrei, Colli Albani, Vesuvio, Ischia, Lipari, Isola di Vulcano, Pantelleria e l’Isola Ferdinandea.

ETNA
In particolare l’Etna, che di recente è diventato Patrimonio dell’Unesco, appare sempre sovrastato da un pennacchio di fumo. Le eruzioni occorse negli ultimi anni, rispetto al passato, sono diverse, più lunghe come durata ma meno potenti con esplosioni stromboliane.

STROMBOLI
Stromboli è un’isola vulcanica, appartenente all’arcipelago delle Isole Eolie, in Sicilia. Si tratta di un vulcano attivo, ha manifestazioni persistenti di attività esplosiva ed è uno dei vulcani più attivi del mondo.

LIPARI
Le sette Isole Eolie sono solo la parte emersa di un arco vulcanico di forma quasi semicircolare. Lipari, la maggiore isola dell’arcipelago, è la porzione emersa di un grande vulcano, alto circa 1600 metri.

PANTELLERIA
Il territorio di Pantelleria è di origine vulcanica, l’ultima eruzione è avvenuta, nel 1891, nella parte sommersa. Sono presenti altri fenomeni caratteristici del vulcanesimo secondario: acque calde e soffioni di vapore.

VESUVIO
Il Vesuvio, il vulcano del Golfo di Napoli, si trova in stato di quiescenza dal 1944. E’ attualmente l’unico vulcano di questo tipo, attivo in tutta l’Europa continentale.

ISCHIA
L’Isola di Ischia è parte dell’arcipelago delle isole Flegree, nel Golfo di Napoli. Il rilievo più elevato è il Monte Epomeo, alto 788 metri che costituisce la parte emersa di un vulcano sottomarino sprofondato negli ultimi 100.000 anni.

ISOLA DI VULCANO
L’isola di Vulcano appartiene all’arcipelago delle Isole Eolie, in Sicilia. Deve in effetti la sua esistenza alla fusione di alcuni vulcani di cui il più grande è il Vulcano della Fossa.

ISOLA FERDINANDEA
Si tratta di una vasta piattaforma rocciosa di origine vulcanica, situata tra Sciacca e l’isola di Pantelleria, ora sommersa.

COLLI ALBANI
Sono un gruppo di rilievi che si innalzano a Sud-Est di Roma, costituiti dalla caldera e dai coni interni di un vulcano addormentato.

CAMPI FLEGREI
Sono una vasta area di natura vulcanica situata a Nord-Ovest della città di Napoli. Nella zona sono riconoscibili almeno ventiquattro tra crateri ed edifici vulcanici.

Etna, Stromboli, Vesuvio e gli altri vulcani attivi in Italia