Dall’Austria all’Italia in meno di un’ora sulla ferrovia sotterranea più lunga al mondo

Da Bolzano a Innsbruck in 50 minuti con la Galleria di Base del Brennero, pronta nel 2026

Gli operai sono già al lavoro per costruire quella che sarà la più lunga linea ferroviaria sotterranea del mondo: la Galleria di Base del Brennero (Brenner Base Tunnel).
Il tunnel ferroviario sarà lungo 55 chilometri e correrà sotto il Brennero, lungo le Alpi Orientali, unendo la stazione di Innsbruck Hauptbahnhof in Austria al comune di Fortezza, in provincia di Bolzano, andando a sostituire parte dell’attuale tratto ferroviario del Brennero.

Il tempo di percorrenza da Innsbruck a Bolzano passerà da due ore a soli 50 minuti e la data prevista di realizzazione è il 2026.

Il Passo del Brennero, che collega l’Austria all’Italia, è uno dei più importanti collegamenti stradali tra Nord e Sud Europa, ma è tristemente famoso per le sue code e gli alti livelli di inquinamento: il miglioramento della linea ferroviaria secondo le aspettative dovrebbe alleggerire il traffico su gomma di questa arteria.

Il budget del progetto, inizialmente fissato a 1 miliardo di euro, è salito a 8,8 miliardi, il 40% dei quali finanziato dall’Unione Europea, che considera il tunnel uno dei suoi progetti infrastrutturali prioritari, e il resto dai governi austriaco e italiano. Si tratta del progetto più costoso mai finanziato dalla UE.

L’idea di attraversare con un tunnel la principale catena delle Alpi è nata a metà del 19° secolo, ma ci sono voluti più di 100 anni, fino al 1971, per il primo studio di fattibilità: oggi invece la realizzazione vera e propria.

 

Dall’Austria all’Italia in meno di un’ora sulla ferr...