Come diventare Direttore del Colosseo: al via il bando

145.000 euro per dirigere il Colosseo. L'Italia lancia un bando a livello mondiale

Il Parco Archeologico del Colosseo cerca un direttore e lo fa con un bando pubblico internazionale, pubblicato dal Ministro Dario Francschini sul sito del Mibact, che potrebbe portare l’ottavo dirigente straniero a capo di un museo italiano. Il bando è aperto fino al 14 Aprile.

Per candidarsi alla selezione serve una laurea specialistica o magistrale e una comprovata esperienza e qualificazione professionale in materia di tutela e valorizzazione dei beni culturali, maturate in Italia o all’estero.

I requisiti richiesti:

– Avere ricoperto ruoli dirigenziali, per almeno un quinquennio, in organismi ed enti pubblici o privati, ovvero in aziende pubbliche o private, in Italia o all’estero;
– Essere in possesso di una particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica desumibile dalla formazione universitaria e post universitaria, da pubblicazioni scientifiche e da concrete esperienze di lavoro maturate, per almeno un quinquennio, anche presso amministrazioni pubbliche, in Italia o all’estero;
– Provenienza dai settori della ricerca e della docenza universitaria in Italia o all’estero

I dieci espiranti direttori ritenuti più idonei saranno convocati per un colloquio; una commissione composta da 5 esperti nel campo del patrimonio culturale individuerà una terna di candidati da sottoporre al Ministro. L’incarico durerà 4 anni e la retribuzione annua lorda prevista è pari a 145.000 euro più eventuale ‘bonus’ di risultato fino a un massimo di euro 35.000 euro.

Ma cosa dovrà fare il nuovo direttore? Dovrà occuparsi della “gestione del Parco Archeologico del Colosseo nel suo complesso”, seguire “l’attuazione e lo sviluppo del suo progetto culturale e scientifico”, organizzare mostre ed esposizioni, programmi di valorizzazione, gestire il prezzo dei biglietti e regolare gli orari di apertura. Info: www.beniculturali.it

Come diventare Direttore del Colosseo: al via il bando