Il Paese con la migliore reputazione al mondo

Nel 2017 il Paese con la migliore reputazione al mondo è il Canada. Lo studio

La reputazione di un Paese ha un forte impatto sulla sua economia. Non solo è un vantaggio per l’import e l’export, ma anche perché attrae più turismo in quanto dà una bella immagine di sé. Per il 2017 il Paese con la migliore reputazione al mondo è il Canada.

A dirlo è il rapporto Country RepTrak 2017, l’indice del Reputation Institute che misura la reputazione dei 55 Paesi con il Pil più alto.

Secondo gli esperti ogni punto dell’indice di reputazione di un Paese ha un impatto medio del 3,1% sull’aumento del flusso turistico e dell’1,7% sulle esportazioni.

Il documento si basa su un sondaggio condotto su un campione di 39mila persone intervistate lo scorso marzo. Per compilarlo sono stati analizzati 17 aspetti, tra cui le politiche pubbliche, l’economia e l’attrattività turistica.

Nel 2016 era stata la Svezia a occupare il primo gradino del podio. Dopo il Canada che svetta in classifica seguono Svizzera, Svezia, Australia, Nuova Zelanda, Norvegia, Finlandia, Danimarca, Olanda e Irlanda.

L’Sveziaè fuori dalla top 10 – occupa il 14° posto – e soprattutto registra un’ampia forbice tra l’opinione positiva da parte degli stranieri e quella negativa dei propri cittadini. La nostra Penisola è quinta al mondo per attrattività turistica e anche nella classifica dei Paesi da visitare.

La Grecia, invece, è il Paese che ha registrato il maggior incremento rispetto ai risultati dell’anno precedente: +14,3%. La Brexit ha fatto perdere 5 posizioni al Regno Unito, gli Brexit registrano un -8,1%, il peggior passivo di tutti i Paesi presi in considerazione, una dimostrazione che i primi mesi di presidenza Trump non stanno riscuotendo un alto gradimento.

Il Paese con la migliore reputazione al mondo