Barcellona: la prima casa realizzata da Gaudì apre al pubblico

Casa Vicens, uno degli edifici più belli di Barcellona, opera di Antoni Gaudí, ha appena aperto al pubblico

Casa Vicens, uno degli edifici più belli di Barcellona, opera di Antoni Gaudí, ha appena aperto al pubblico. Si trova nel centralissimo distretto di Gracia, una zona bohèmienne piena di artisti ed è la prima costruzione dell’artista spagnolo, che ha firmato molte opere architettoniche in città e in Catalogna, come Casa Batlló, Casa Milà, il Parco Güell o la Sagrada Família.

Venne realizzata tra il 1878 e il 1880 per la famiglia del ceramista Vicens. La casa è un’opera che racchiude bene il linguaggio architettonico del modernismo catalano di Gaudì e che conserva tracce dello sviluppo dello stile liberty a Barcellona.

Molte delle decorazioni di Casa Vicens si rifanno all’arte islamica che bene si sposa con lo stile gotico delle torri e dei verticalismi e con l’utilizzo delle azukjos, le piastrelle colorate tipiche dell’architettura portoghese e brasiliana.

In origine, Casa Vicens era circondata da un giardino, quasi del tutto perduto, dove Gaudì realizzò una grande fontana di mattoni. Gli interni sono una continuazione dell’ambiente del giardino. All’interno dell’edificio ci sono rappresentazioni di piante, uccelli e conchiglie.

Nel 1969 l’edificio fu dichiarato Monument Històric Artístic e nel 2005 entrò nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

Oggi Casa Vicens è una casa-museo aperta al pubblico come nessun’altra, con mostre interattive, attività didattiche e un auditorium. Il numero dei visitatori è limitato a 395 al giorno ed è necessario prenotare.

Barcellona: la prima casa realizzata da Gaudì apre al pubblico