Va all’asta la casa di Pablo Picasso sulla Costa Azzurra

L’ultima dimora in cui visse Pablo Picasso è stata messa all’asta. Si parte da 20.200.000 di euro. Chi offre di più?

L’annuncio è apparso sul sito di Luxury Estate e la notizia ha fatto subito il giro del mondo. La casa in cui visse Pablo Picasso a Mougins, nell’entroterra della Costa Azzurra, è in vendita. La base d’asta parte da 20.200.000 di euro.
Del resto, non è una casa come le altre. È una villa. Ma non una normale villa della Costa Azzurra. È la villa di lusso in cui visse e lavorò quel genio di Picasso dal 1961 fino al 1973, anno della sua morte, quando aveva 91 anni.

Si chiama Mas de Notre Dame de Vie e si trova nell’Allèe des Cedres in uno dei borghi più belli e famosi del Sud della Francia. La villa è in collina, in un luogo molto isolato, dominata dall’antica cappella di Notre-Dame de Vie.

In quest’oasi di pace l’artista trovava la tranquillità e l’ispirazione per dipingere i suoi tantissimi quadri. Allora la villa ospitava opere dal valore inestimabile tra dipinti, disegni, sculture e semplici schizzi.

Picasso spesso lavorava fino a tardi la sera, mentre dormiva di giorno e, per poter lavorare senza distrazioni, iniziò con l’aggiungere uno studio con terrazza alle 24 stanze di cui era composta la casa allora. Trasformò l’antico casolare nella casa dei suoi sogni, allargando sempre più la proprietà nel corso degli anni.

L’edifico costruito nel secolo scorso è fatto di pietra locale, un tipico mas provençal – con soffitti alti e rifiniture di lusso. Al suo interno si contano 15 camere da letto ed è stato completamente rinnovato (purtroppo, perché qualcuno avrebbe preferito restasse originale) ed ampliato sia da Picasso stesso sia negli anni successivi alla sua morte.

All’esterno ci sono una cisterna per l’acqua, un giardino d’inverno, un solarium, una piscina di 300 metri quadrati con palestra, bagno turco, sala relax/massaggi, spogliatoi e un campo da tennis. C’è anche una cucina all’aperto, una ghiacciaia e la lavanderia oltre a un grande gazebo.

La proprietà, che misura 1.709 metri quadrati di cui 1.225 solo di villa principale, è esposta a Sud-Est, con vista sull’ampio giardino e sulla baia di Cannes e Mandelieu da una parte e sulle colline circostanti e sul borgo di Mougins dall’altra.

Della proprietà fa parte anche un secondo edificio a disposizione degli ospiti formato da diversi appartamenti che vanno dal monolocale al trilocale. Forse noi potremo permetterci uno di questi. Forse…

Va all’asta la casa di Pablo Picasso sulla Costa Azzurra