A Pantelleria e Lampedusa si volerà con la Mistral Air, la compagnia delle Poste

La compagnia succede ad Alitalia che interromperà i propri voli dal 30 giugno.

Le isole siciliane di Lampedusa e Pantelleria, mete molto visitate in estate, non saranno più raggiunte da Alitalia ma da Mistral Air, la compagnia aerea con sede a Roma di proprietà di Poste Italiane.

La Mistral Air – fondata nel 1981 dall’attore Bud Spencer – si è, infatti, aggiudicata la gara per l’esercizio dei collegamenti da Pantelleria per Trapani e Palermo e da Lampedusa per Palermo e Catania, a partire dal prossimo 1 luglio e fino al 30 giugno del 2018.

La notizia è stata comunicata dalla Commissione Europea e pubblicata sulla Gazzetta Europea.

Di conseguenza, l’ENAC – l’ente che regola le attività di trasporto aereo in Italia – ha comunicato ad Alitalia di interrompere la commercializzazione dei biglietti per Lampedusa e Pantelleria a decorrere da luglio e a pubblicizzare sul proprio sito web che le procedure che i passeggeri dovranno seguire per o ricevere il rimborso dei biglietti già emessi.

Un obbligo che è stato effettivamente ottemperato qui, dove è stato riportato anche un numero verde a cui si può chiamare per chiedere informazioni: 800.650.055.

Gli orari e i voli dovrebbero rimanere invariati.

Si arricchisce così l’offerta di Mistrail Air, la cui flotta è composta da un boeing 737 300, un boeing 737 400, quattro ATR 72 500 e due ATR 72 200 Cargo.

La compagnia, infatti, già può vantare altre destinazioni turistiche, tra cui le Canarie, le isole greche, le Baleari, la Tunisia e il Marocco.

A Pantelleria e Lampedusa si volerà con la Mistral Air, la compagnia ...