Meteo: maltempo e crollo termico. È già quasi inverno

Temperature giù di 8-10°C e arriva anche la neve. Ecco le zone colpite

È in arrivo un forte crollo delle temperature, tanto che si potranno perdere fino a 8-10°C. Le zone più colpite dalla corrente fredda proveniente dal Nord Europa sono soprattutto le aree interne dei versanti adriatici.

Il freddo sarà talmente repentino che si avvertirà quasi un anticipo di inverno.

Nei prossimi giorni dobbiamo attenderci aria frizzante e ventosa, mentre sono attese poche precipitazioni. La variabilità sarà più accentuata sulle regioni centrali e nel Sud Italia, con residui fenomeni piovosi.

Avremo un po’ di freddo rispetto al clima tipico dei primi giorni d’ottobre, ma non di certo il gelo. Per quello c’è ancora tempo.

Le basse temperature potrebbero portare anche la neve sulle Alpi fin verso i mille metri. Nevicate fugaci si avranno sulle Dolomiti e in generale sull’arco alpino centro fino a quote sotto i 1.500 metri. Anche l’Appennino avrà spruzzate di neve fino ai 1.500 metri.

Prevarranno schiarite anche all’inizio della prossima settimana, salvo acquazzoni al Sud e in particolare in Sicilia.

Meteo: maltempo e crollo termico. È già quasi inverno