Quando andare alle Seychelles, la meta più desiderata per le vacanze

Vacanze alle Seychelles: quando andare sulle divine isole dell’oceano Indiano tenendo conto del clima e dell’offerta turistica

L’arcipelago delle Seychelles, composto da 115 piccole isole, costituisce la Repubblica delle Seychelles. Situate nell’Oceano Indiano, al largo delle coste africane, queste isole rappresentano il sogno di migliaia di turisti. Le Seychelles sono infatti una delle mete più richieste del turismo internazionale e ogni anno ospitano centinaia di migliaia di visitatori.

Ma qual è il periodo migliore per andare alle Seychelles? Secondo la classificazione di Köppen il clima delle Seychelles è di tipo tropicale. La temperatura è generalmente costante restando tra i 24 e i 30 gradi tutto l’anno. Il tasso di umidità è molto elevato, ma i venti alisei provenienti da sud-est che soffiano regolarmente da maggio a novembre diminuiscono fortemente l’umidità e rendono il clima più gradevole.

Se si parte per le Seychelles in corrispondenza delle vacanze estive italiane ci si troverà nelle isole nei mesi più “freddi” dell’anno, a luglio e agosto infatti le temperature scendono e la media si attesta sui 24 gradi. I mesi più caldi sono marzo e aprile, quando l’elevato tasso di umidità fa percepire il calore ben oltre la temperatura del periodo di 30 gradi.

Una temperatura media di 28 gradi rende le isole Seychelles una meta turistica ambita tutto l’anno. Le Seychelles si trovano inoltre molto vicino all’Equatore e questo regala alle giornate dodici ore di sole sempre. Quando andare? Il modo migliore di scegliere il periodo di vacanza è in base alle attività che desiderate svolgere nell’arcipelago.

Gli appassionati di sport acquatici come il surf, il windsurf e in generale la vela devono programmare la vacanza in base agli alisei. I venti soffiano con generosità sulle isole, ma in diverse direzioni a seconda dei diversi mesi dell’anno. Gli alisei di nord-ovest soffiano da ottobre a marzo, gli alisei di sud-est soffiano invece da maggio a settembre. I primi sono venti moderati, mentre i secondi spirano con più forza e sono l’ideale per gli amanti delle onde.

Gli appassionati di snorkeling possono divertirsi tutto l’anno ma chi desidera effettuare immersioni deve prediligere i mesi tra marzo e maggio, oppure tra ottobre e novembre. In questi periodi infatti il mare è più calmo e vi è una buona visibilità. Le acque calde delle Seychelles sono il luogo ideale per rilassarsi e fare lunghe nuotate. I fondali sono un vero e proprio paradiso naturale e chi ama fare lunghe immersioni con le bombole avrà di che divertirsi.

Il periodo migliore per gli appassionati di trekking è invece tra maggio e settembre, quando le isole offrono gli itinerari più suggestivi che permettono di scoprire la rigogliosa vegetazione e la fauna locale.

Chi desidera cimentarsi con il bird-watching per scoprire le specie locali dovrà considerare la stagione degli amori che coincide con il mese di aprile o il periodo delle migrazioni che si svolgono ad ottobre. Interessante è il periodo tra maggio e settembre quando si svolge la nidificazione delle sterne fuligginose, specie endemica presente sull’isola di Aride.

Infine si possono considerare le feste locali, tenendo presente che la maggioranza della popolazione è cristiana e il calendario ne segue le festività. La festa nazionale ricorre il 18 giugno e oltre alle parate prevede spettacoli sportivi e musica. Le Seychelles sono ricche di eventi culturali tutto l’anno. Vi consigliamo di tenere d’occhio il calendario e verificare la presenza di festival o competizioni che, anche se non vi coinvolgono in prima persona, vi permetteranno di scoprire uno spaccato della vita delle isole.

A fine gennaio si svolge la Sailing Cup dove si esibiscono imbarcazioni tradizionali come le piroghe e moderni prodigi della tecnica nautica come i catamarani. Anche gli eleganti yacht partecipano all’evento che, includendo anche una gara di pesca, si trasforma in una lunga settimana di festeggiamenti. L’ultima domenica di febbraio si corre la Eco-Friendly Marathon a cui partecipano appassionati da ogni parte del mondo. L’International Game Fishing Association organizza ogni anno a marzo una gara internazionale di pesca d’alto mare che si svolge a Mahé.

Una delle feste più importanti è il Carnaval International de Victoria, una festa celebrata a marzo che coinvolge l’intera popolazione delle Seychelles. Il primo carnevale è stato festeggiato nel 1972 e da allora ogni anno si è arricchito di ospiti ed eventi. Oggi il carnevale coinvolge rappresentazioni di diversi paesi, tra i quali anche l’Italia. A maggio si festeggia il FetAfrik, la giornata d’Africa e si svolge l’Arts Festival che coinvolge non solo gli artisti locali di tipo tradizionale ma anche ballerini, cantautori, musicisti e chef.

Infine a ottobre a Mahé si svolge il Festival Kreol il cui obiettivo è tutelare e diffondere la cultura creola. I turisti sono particolarmente coinvolti nelle mostre e negli spettacoli che si svolgono non solo nei teatri ma anche negli hotel e sulle spiagge. Un modo decisamente unico per scoprire e amare la cultura di questo paradiso terrestre.

Quando andare alle Seychelles, la meta più desiderata per le vac...