Come affrontare un lungo viaggio in moto

Che siate esperti centauri o motociclisti alle prime armi è bene ricordare alcuni consigli per non rovinare un’esperienza indimenticabile

Affrontare un lungo viaggio in moto può essere un’esperienza esaltante. Vento nei capelli, rombo dei motori a farvi da colonna sonora e chilometri di strada da divorare in sella: un itinerario destinato a farvi conoscere tutte le sfumature della libertà. Prima di partire, però, non bisogna sottovalutare alcuni importanti aspetti.

Prima di partire effettuate un check-up completo alla moto

Per non far diventare la vostra vacanza un incubo e un rompicapo per il primo meccanico trovato a centinaia di chilometri da casa, sarà bene effettuare un controllo completo della vostra moto. Prima di partire andate nella vostra officina di fiducia e fate controllare i freni e i livelli dell’olio. Fatevi montare anche un paio di ruote nuove per affrontare al meglio i lunghi chilometri.

Non dimenticate di acquistare un paio di comode e capienti borse da aggiungere ai lati posteriori della moto. Inserite con cura al loro interno i vostri abiti e i documenti della moto. Non dimenticate poi un kit di pronto soccorso meccanico: se ci saranno piccoli intoppi potrete fare affidamento solo sulla vostra maestria con brugole e rondelle.

Studiate attentamente l’itinerario di viaggio

Una volta scelta la destinazione, date un’occhiata alla cartina geografica: in un viaggio in moto il percorso da intraprendere è importante quanto la meta da raggiungere, se non di più. Analizzate le strade da percorrere e se vi è possibile ignorate le autostrade per lasciarvi andare alla bellezza dei tornanti dei percorsi periferici, allungherete il cammino ma potrete godere di panorami unici, un vantaggio riservato solo a chi viaggia in piena libertà. Non dimenticate però uno smartphone dotato di navigatore, se avete osato troppo con le deviazioni off-road vi toglierà dai pasticci riportandovi sulla retta strada. Prima di partire cercate sulla cartina anche i migliori ristoranti dove trovare ristoro assaggiando i cibi tipici del paese visitato. Portate con voi una buona macchina fotografica per non perdere nessuno degli scenari che vi offrirà il percorso.

Non trascurate poi la giusta “uniforme” da motociclista: guanti omologati, giubbotto comodo e casco – meglio quelli in fibra di carbonio – e sceglieteli secondo gli standard di sicurezza. In viaggio potreste avere a che fare con i capricci del meteo, meglio portare con voi anche una maglia termica che vi aiuterà a isolarvi dal freddo e non dimenticate mai un buon impermeabile.

Tutto chiaro? Perfetto, siete pronti per un’esaltante esperienza on the road!

Come affrontare un lungo viaggio in moto