Il noleggio delle biciclette a Barcellona: tutte le informazioni

Noleggio bici a Barcellona: tutte le informazioni utili riguardanti i Rent a Bike della nota località catalana e cosa visitare

Il noleggio bici a Barcellona è consigliato soprattutto a chi ha intenzione di vivere la città catalana da un altro punto di vista. La bicicletta è infatti il mezzo consigliato per visitare le maggiori attrattive turistiche di Barcellona, una città di origini romane affacciata sul Mar Mediterraneo in Spagna . La maggior parte degli hotel, degli ostelli e delle altre strutture ricettive turistiche offrono molto spesso il noleggio bici come servizio per gli ospiti, tramite il pagamento di un costo orario. In media sono circa 8-9 euro all’ora. Presso queste strutture è possibile reperire anche le cartine con i vari percorsi ciclabili e le escursioni che vengono consigliate a chi usa la bici come mezzo per spostarsi per le vie della città. Anche se tanti Rent a Bike si trovano nei pressi della Rambla, il noto viale pedonale con pista ciclabile ai lati, si consiglia di scegliere il noleggio bici a Barcellona nella zona che si intende visitare. La città infatti è molto estesa e le attrattive turistiche non sono concentrate solo in un’area, anzi sono spesso molto distanti tra loro. Per una questione di tempo e denaro quindi si suggerisce di decidere il percorso da fare prima di noleggiare una bicicletta.

Si possono trovare biciclette da corsa, mountain bike e tandem, un mezzo adatto per ogni esigenza. La bici da città è per chi vuole visitarla, mentre la mountain bike è più indicata per le escursioni fuori porta che sono davvero moltissime. Nei pressi della Rambla è possibile visitare il Barrio Gotico, un quartiere di Barcellona con edifici e strade in tipico stile gotico medievale, è possibile ammirare anche i resti delle antiche mura romane, i cui resti si trovano vicino alla Cattedrale di Santa Maria del Pì, il luogo di culto principale della città a maggioranza cattolica. Ritornando sulla Rambla è possibile fotografare le bancarelle variopinte che si trovano all’interno del grande mercato coperto di barcellona, La Boqueria. Qui si possono trovare tanti prodotti tipici spagnoli e alcuni italiani, come la mozzarella e il parmigiano. Il posto adatto per prendere un po’ di provviste prima di ripartire in sella della propria bici alla scoperta delle meraviglie del capoluogo catalano. Dalla fine della Rambla, dove si trova il monumento dedicato a Cristoforo Colombo, si raggiunge facilmente in bicicletta sia il Porto Vell che il Porto Olimpico, dove ci sono tantissimi ristoranti e locali notturni dove ballare o intrattenersi nelle sale da gioco del casinò.

Il giorno successivo consigliamo di noleggiare una bici nei pressi della Sagrada Familia , il gioiello architettonico nato dal genio di Antonì di Gaudì e successivamente spostarsi a Parc Guell, un parco progettato sempre dal noto architetto spagnolo. Un’altra delle meraviglie progettate dall’artista spagnolo è Casa Batlò, un vero esempio dell’ecletticità di Gaudì. I noleggio bici a Barcellona si possono trovare in tanti punti della città e insieme alla bici vengono proposti percorsi e itinerari in base alle esigenze del cliente. Le attrattive della città catalana sono davvero molte e quasi tutte raggiungibili in bicicletta. Un’altra di queste è costituita dalla Chiesa Popolare di Santa Maria del Mar, nella parte della città chiamata La Ciutadela. In questa zona è possibile andare allo zoo e accedervi in bici all’interno. Per andare allo zoo è inevitabile incontrare l’Arco di Augusto, di epoca romana. Gli appassionati di calcio invece potranno dedicarsi alla visita del tempio del calcio del Barcellona FC, il Camp Nou, lo stadio della nota squadra locale. Ma Barcellona non è solo arte e architettura, infatti le escursioni che si possono organizzare nei dintorni della città in bicicletta sono moltissime.

Con il Bicing, il servizio di noleggio bici che funziona con abbonamento, si possono utilizzare le biciclette parcheggiare negli appositi spazi per le vie del centro cittadino. L’abbonamento però viene rilasciato solamente ai residenti, per incentivarli ad utilizzare di meno l’automobile. Tra i percorsi fuori porta proposti dai noleggio bici a Barcellona ricordiamo il Passaggio delle Acque, parallelo all’omonimo percorso pedonale, che consente di arrivare i punti chiamati Belvedere e ammirare il panorama della città e dei dintorni dall’alto delle terrazze che circondano la località più famosa della Catalogna. Perché poi no visitare il bellissimo Parco Fluviale di Besos, il cui percorso è lungo 25 chilometri, raggiungibile dalle piste pedonali del centro cittadino. Un posto davvero interessante per vedere e conoscere la realtà delle periferie. D’estate invece si consiglia una passeggiata in bicicletta per il lungomare della Barcelloneta, la spiaggia più famosa della città spagnola. Ricordiamo che le bici possono essere prenotate anche online, oppure direttamente sul posto negli appositi centri autorizzati presentando un documento di identità che verrà restituito alla riconsegna del mezzo a fine giornata.

Il noleggio delle biciclette a Barcellona: tutte le informazioni