Terme e relax: il lato rigenerante della Lombardia

La Lombardia è la meta perfetta per chi vuole regalarsi un weekend rilassante tra terme e panorami mozzafiato

Sorgenti naturali e strutture di qualità caratterizzano l’offerta termale della Lombardia, in una cornice fatta di natura incontaminata, laghi, montagne, città d’arte da vivere tra benessere, relax ed eccellenze enogastronomiche.

Bergamo e terme, un connubio oltre il tempo

San Pellegrino è una località termale rinomata, con acque definite miracolose da Leonardo Da Vinci, che sgorgano dalla fonte Vita attraversando diversi strati di roccia, da cui erodono i preziosi minerali. Biosaune, bagni di vapore, eventi speciali dedicati al benessere e tanto relax caratterizzano il soggiorno in questa località; senza dimenticare il lato culinario, celebrato con la formula aperiterme, con ingresso serale ed happy hour.

resize_Terme-San-Pellegrino_2678

Terme di San Pellegrino

Sempre nel bergamasco, ecco altri due stabilimenti tutti da scoprire: quello di Trescore Balneario, zona incantevole e ideale per trattamenti di benessere sanitario, con la fangoterapia come trattamento di punta e quello situato nella villa aristocratica di Sant’Omobono, con le sue acque sulfuree e i suoi itinerari naturalistici.

Dal lago alla montagna: a ciascuno le sue terme

Il Lago di Garda offre alcune tra le terme lombarde più belle, come le storiche Terme di Sirmione, un’oasi di benessere immersa in un grande parco. Nel bresciano troviamo le terme di Boario, centro storico termale a nord del Lago d’Iseo con le acque provenienti dal Monte Altissimo.

resize_Terme-Sirmione_5239

Terme di Sirmione

Se ci spostiamo sulle bellissime montagne della Valtellina, scopriamo gli stabilimenti di Bormio, che uniscono le classiche cure termali ad un’area sport e benessere superattrezzata, il tutto immerso nella natura.

resize_Bormio_Bagni-Vecchi_0999

Bormio Bagni Vecchi

Una trasferta nel pavese

Salice Terme, in provincia di Pavia, è una località assolutamente da non perdere, con stabilimenti davvero unici: le storiche Terme di Salice, perfette per una pausa dalla vita frenetica di tutti i giorni e le Terme President, note fin dai tempi dei romani, e inaugurate con albergo annesso alla fine degli anni Settanta.

resize_Terme-President-Salice_3409

Terme di Salice Terme

Queste terme, convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale, si trovano ai piedi dell’Appennino e sono conosciute per le proprietà terapeutiche delle acque sulfuree, salsobromoiodiche e solforose, ideali per trattamenti di aerosolterapia e fangoterapia.

Relax e benessere tra le colline lombarde proseguono con le Terme di Miradolo, alimentate da quattro fonti ciascuna, con proprietà curative diverse e immerse in un vero e proprio parco della salute che vanta 100.000 mq di verde.

Terme di Miradolo_piscine termali

Terme di Miradolo

Ultime le Terme di Rivanazzano, speciali per il contesto storico che le circonda: il paese ha infatti origini antiche e nel Medioevo, diventato Ripa di Nazzano, venne fortificato a difesa del castello di Nazzano, di cui è rimasta una suggestiva torre di avvistamento.

Un tuffo a Mantova

Prime e uniche terme nella provincia di Mantova, le Terme Airone, si trovano nel Parco Naturale del Mincio. L’acqua termale di questo stabilimento sgorga sempre calda e ha proprietà minerali e curative certificate. All’interno dei suoi 50.000 mq di area verde attrezzata trovano spazio strutture termali, sportive e ricreative, perfette per un relax a tutto tondo.

Terme e relax: il lato rigenerante della Lombardia