Vienna in un weekend

Come trascorrere un piacevolissimo weekend nella metropoli austriaca

Vienna si può trascorrere un piacevolissimo week-end rilassandosi nelle aree verdi di Heuriger, sulle grandi sedie a sdraio del MuseumsQuartier o gustando i piatti locali in uno dei locali lungo il mercato ortofrutticolo Naschmarkt, nonché punto multietnico di Vienna. Ottime specialità culinarie anche lungo il Canale del Danubio, ad esempio, al ritrovo Strandbar Herrmann, sul Badeschiff, il “battello balneare”, al Café-Bar Urania o lungo l’area Adria Wien. Vero relax anche nelle aree Summer Stage, Sand in the City o Uni-Campus nel cortile dell’antico ospedale generale di Vienna, l’AKH. Per gli amanti dello shopping immancabile una visita alla Mariahilfer StraBe, la più estesa via commerciale di Vienna.

Diverse e insolite le modalità per girare Vienna e che permettono di scoprire i diversi lati della metropoli, dal centro storico fino al Parco Nazionale Donau-Auen. Per chi ha voglia di camminare sarà un piacevole modo di fare sightseeing nei vari parchi viennesi. Chi opta per la bicicletta (dal 1986 a Vienna la rete di piste ciclabili si è quaduplicata) la città mette a disposizione oltre mille citybike, che possono essere noleggiate e restituite 24 ore su 24 in diverse stazioni bike. Chi invece non ha voglia di pedalare, ma desidera conoscere la città senza inquinare, potrà prendere un Faxi, un taxi-bicicletta o un Segway, uno scooter dotato di motore elettrico. Lungo il Vecchio Danubio si possono noleggiare poi pedalò, barche a remi e a vela. Un modo insolito per conoscere i paesaggi naturali viennesi è anche il battello del Parco Nazionale, il Wiener NationalparkBoot, che dal canale del Danubio conduce fino al parco nazionale Donau-Auen. Aree verdi che nessuno immaginerebbe di trovare in una metropoli.

Vienna in un weekend