Ponte alla Luna, il ponte tibetano della Basilicata

Il Ponte alla Luna di Sasso di Castalda è il ponte tibetano più spettacolare d’Italia

Video tratto da: Basilicata Turistica

Apre il 6 aprile 2017 il ponte tibetano più spettacolare d’Italia. Il Ponte alla Luna si trova a Sasso di Castalda, in provincia di Potenza, in Basilicata, nel cuore dell’Appennino Lucano. Si sviluppa sulle sponde del Fosso Arenazzo che si apre proprio ai piedi del suggestivo centro storico.

Con una campata unica di ben 300 metri e sospesi nel vuoto a 120 metri d’altezza dal torrente sottostante, si raggiunge letteralmente attraverso l’aria, il rudere del castello che domina dall’alto il villaggio.

Attraverso le stradine che si diramano tra le caratteristiche abitazioni di pietra del centro storico, si raggiunge la partenza del primo ponte, lungo 95 metri e sospeso a circa 70 metri d’altezza.

Percorrendo il sentiero lungo la sponda del fosso si supera la cappella votiva e si raggiunge in 15 minuti la partenza dell’impressionante Ponte alla Luna.

All’arrivo è stata costruita attende uno skywalk di vetro sospesa sul ponte e un belvedere da cui ammirare il panorama delle montagne circostanti, stando seduti sugli antichi ruderi.

Percorrendo un breve tratto in discesa sulle scalinate di pietra, si ritorna verso il centro storico passando per la caratteristica chiesetta di San Nicola recentemente restaurata.

Ponte alla luna è un omaggio alla  Luna che, come ricorda FullTravel, si lega al nome del piccolo borgo lucano. Da Sasso di Castalda, infatti, sono emigrati i genitori di Rocco Petrone, l’ingegnere della Nasa responsabile della missione Apollo 11 che il 20 luglio del 1969 portò il primo uomo sulla Luna.

La durata totale del percorso è di circa 2-3 ore. Il ponte è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17. Costa 15 euro per gli adulti e 10 per i bambini sotto i 14 anni (altezza minima richiesta 1,10 metri) compresa l’attrezzatura.

Ponte alla Luna, il ponte tibetano della Basilicata