Il 2017 è l’anno dei borghi d’Italia: i più belli

Mille borghi italiani da visitare, da Nord a Sud dello Stivale, con il il 'Passaborgo', il passaporto digitale

Video tratto da: MiBACT.TV

Sono all’incirca 1000 i borghi disseminati da Nord a Sud dell’Italia, distribuiti su 18 regioni, quelli da visitare nel 2017, dichiarato ‘Anno dei borghi’ del ministro dei Beni e Attività Culturali Dario Franceschini.

Per incentivare il turismo nazionale e internazionale, ci sarà anche un ‘Passaborgo‘, un passaporto digitale che i turisti potranno completare ‘collezionando’ diverse località e beneficiando di convenzioni con operatori e associazioni.

È lo scopo di ‘Borghi – Viaggio Italiano‘, il progetto destinato alla valorizzazione delle piccole realtà territoriali italiane unite da una vera e propria rete di borghi, specchio dell’unicità tutta italiana.

Piccoli scrigni che custodiscono la storia, le tradizioni, la cultura e la gastronomia del Belpaese che pochi conoscono e visitano, specialmente nei periodi fuori stagione, e che i turisti stranieri dovrebbero assolutamente scoprire.

Tra i mille borghi e le località legate a illustri personaggi della cultura italiana ci sono anche quattro categorie tematiche: i Borghi d’Italia, i Borghi Storici Marinari, i Borghi delle terre Malatestiane e del Montefeltro e i Paesaggi d’autore, associazioni artistico-culturali che hanno creato bellissimi itinerari e programmi.

Il progetto non dimentica i ‘Borghi del cuore‘, quelli colpiti dal terremoto e che sono ubicati tra Lazio, Abruzzo, Umbria e Marche, per i quali si prevedono azioni che stimolino un tipo di turismo diverso, come il turismo geologico, didattico, ambientale e culturale. I comuni danneggiati riceveranno circa 4 milioni di euro di fondi pubblici per creare spettacoli dal vivo e attività culturali.

Sul sito Viaggio Italiano ci sarà una mappa costantemente aggiornata dagli utenti dei borghi e delle loro bellezze artistiche e delle iniziative culturali.

Il 2017 è l’anno dei borghi d’Italia: i più belli