Viaggio ad Antiparos, un angolo di paradiso nel Mar Egeo

Cosa fare ad Antiparos: relax sulle spiagge di Psaraliki, Sifneikos, Soros e buon cibo nelle accoglienti taverne dell’isola

Antiparos è una piccolissima isola dell’arcipelago delle Cicladi, molto vicina a Paros, da cui è separata solo da uno stretto di mare di appena un chilometro e mezzo. Un piccolo angolo di paradiso nel Mar Egeo famoso per le sue spiagge sabbiose. Ogni anno sono sempre di più i turisti che scelgono di trascorrere le proprie vacanze ad Antiparos, tra escursioni interessanti, divertimento e un dolce far niente sulla spiaggia e a contatto con la natura.

Dall’Italia, Antiparos si raggiunge con voli di linea fino ad Atene per poi proseguire seguendo due soluzioni: prendere un traghetto o un aliscafo da Atene dal porto del Pireo o da quello di Rafina per Paros o approfittare di un volo interno da Atene per Paros. Una volta giunti nell’isola più grande, dal porto di Parikia ci si imbarca in un traghetto ed in trenta minuti si arriva ad Antiparos. L’isola è molto piccola, ha una superficie di soli 35 chilometri quadrati e il miglior modo per visitarla è noleggiare un auto o uno scooter.

Antiparos è famosa per la caverna situata sulla collina di Aghios Ioannis, dove si trova la stalagmite più antica d’Europa: si stima infatti che si sia formata circa 45 milioni di anni fa. Il centro più importante dell’isola è Chora Antiparos, che si sviluppa intorno al porticciolo e ad un antico castello veneziano con strade lastricate, case bianche e belle chiese dalle cupole blu. Antiparos offre oltre 50 chilometri di litorale, con spiagge di sabbia dorata la maggior parte libere e non attrezzate con punti ristoro o stabilimenti balneari.

Raggiungibili a piedi dal centro abitato, sono le due spiagge di Psaraliki: la prima è la più grande ed è caratterizzata da un fondale basso e acque cristalline, ideale per famiglie con i bambini; mentre la seconda è frequentata principalmente dai nudisti. Qui ci sono due bar-taverna con piscina e musica, beach volley, lettini e ombrelloni in affitto e giochi d’acqua. A pochi chilometri dal centro di Chora, si trovano Glifa, circondata da molti hotel e chioschi bar sulla spiaggia, e Santa Spiridonas, una spiaggia sempre molto affollata durante il periodo estivo da cui si ha una vista panoramica della vicina isola di Paros.

Non molto distante troviamo anche Panaghia, una grande baia di sabbia e ciottoli, ombreggiata da e taverne eccellenti, il luogo ideale per il relax. Dalla parte opposta c’è la spiaggia di Sifneikos, chiamata anche la “spiaggia del tramonto” perché da qui si può godere di una meravigliosa vista al calar del sole. La più grande spiaggia di Antiparos è indubbiamente Soros con un piccolo approdo per le imbarcazioni, mentre l’unica attrezzata è quella di Apantima, una piccola mezza luna dove sorge il Beach House che dispone di lettini, ombrelloni e una taverna.

Da non perdere, anche se un poco più distante, è il lido di Livadia, deserto e molto ventilato e per questo motivo anche poco frequentato ma che vale la pena vedere per il colore blu delle sue acque. Merita una visita anche l’insenatura a ridosso del villaggio di Aghios Gheorgios, utilizzata soprattutto dai residenti per pescare, da cui partono le imbarcazioni per Despotiko, piccolo isolotto a pochi chilometri dalla costa di Antiparos, noto per l’importante sito archeologico che custodisce il tempio dedicato ad Apollo e Artemide del VII secolo a.C.

Lungo le spiagge più ventose di Antiparos si possono praticare il windsurf e il kitesurf, noleggiare kayak o barche per fare un tour nelle isole intorno ad Antiparos. Le imbarcazioni partono sia dal porto di Antiparos sia da quello di Aghios Gheorgios. Bellissime anche le crociere attorno alle spiagge più belle o gli itinerari giornalieri per le isole Cicladi come Nasso, Koufonissi, Delos e Mykonos dal porto di Naoussa a Paros.

D’estate nelle taverne e nei ristorantini nascosti di Antiparos, in particolare tra i vicoli acciottolati del borgo di Chora, si riversano i turisti curiosi di assaporare gustosi piatti tipici a base di pesce. Tra le più note ricordiamo la Klimataria, un piccolo cortiletto situato in una traversa della strada principale dove si mangiano deliziose prelibatezze della cucina greca circondati dalle bouganville; e Stathèros, la taverna storica dell’isola. Per la colazione il migliore è senza dubbio Yannis: qui potrete ordinare il classico yogurt greco con la frutta e dolci tipici.

Lungo i lidi di Antiparos si trovano numerose taverne come il Perigiali, il Big Blue, oppure il Pipino’s famoso ristorante ad Agios Georgios, che offre principalmente specialità a base di pesce: famoso il polpo grigliato o il fritto misto. Per l’aperitivo il posto più incantevole di Antiparos è sicuramente il Sunset Deseo, un locale molto chic ed elegante sulla spiaggia di Sifneikos, dove sorseggiare un ottimo cocktail mentre si aspetta il tramonto. Sebbene la vita notturna non sia particolarmente intensa come nella vicina isola di Paros, durante l’alta stagione è comunque movimentata e divertente.

La sera le sue stradine lastricate sono animatissime e i migliori locali e i bar caratteristici sono concentrati nella piazza di Chora. I must nell’isola per un allegro dopo cena ad Antiparos sono sicuramente il Boogaloo, un bellissimo cocktail bar dove gustare un drink mentre si balla e si ascolta musica live; e il Tabula Rasa, un piccolo bar nella piazza principale con ottimi cocktail e una discreta varietà di liquori. La notte per i più giovani prosegue nell’unica discoteca dell’isola dove scatenarsi fino alle prime luci del giorno con disco music anni Settanta nella famosa Doors, ma non è raro trovare feste organizzate sulla spiaggia.

Viaggio ad Antiparos, un angolo di paradiso nel Mar Egeo