Parte il treno delle terme: ecco l’itinerario storico

Parte da Milano e arriva a Salsomaggiore Terme il nuovo treno delle terme, un’occasione per festeggiare l’80° anniversario della stazione di Salsomaggiore

Parte da Milano e arriva a Salsomaggiore il nuovo treno delle terme, un’occasione per festeggiare l’80° anniversario della stazione ferroviaria di Salsomaggiore Terme. Il treno storico parte domenica Salsomaggiore per rievocare il mitico treno che ha collegato per decenni le due città.

Il viaggio viene fatto a bordo delle mitiche carrozze “Centoporte”, trainate da un’elettromotrice E.623 “Varesina” con la locomotiva elettrica d’epoca E.646.

Era il 21 aprile 1937 quando il vecchio trenino a vapore (il “gamba di legno“, come veniva affettuosamente chiamato) che collegava Borgo San Donnino (l‘attuala Fidenza) a Salsomaggiore Terme venne sostituito dai locomotori elettrici delle Ferrovie dello Stato.

Una volta giunti a Salsomaggiore, è prevista la visita guidata ai tesori artistici e architettonici di Salsomaggiore Terme e Fidenza e del suo teatro Magnani.

Per i turisti che viaggiano a bordo del treno delle terme vengono organizzate numerose attività in città, come la visita al meraviglioso edificio Art Déco delle Terme Berzieri, meta di un turismo d’élite, fatto di re e nobili, divi del mondo dello spettacolo e ricchi industriali.

All’affascinante Castello di Tabiano sono previsti trattamenti benessere e proposte enogastronomiche per scoprire e assaggiare le specialità locali, visto che siamo nel cuore della cosiddetta Food Valley.

Inoltre, per i più sportivi, sono previsti itinerari di trekking urbano e passeggiate nei parchi storici, con possibilità di percorsi botanici alla scoperta degli alberi secolari.

Il treno parte alle 9,45 dalla Stazione Centrale di Milano con destinazione Salsomaggiore Terme. Il treno storico fermerà anche a Lodi, Codogno e Piacenza. Il biglietto di andata e ritorno in Seconda Classe costa 24 euro. I bambini sotto i 4 anni viaggiano gratis. Fino ai 12 anni di età il prezzo è di 12 euro.

E per chi è appassionato di ferrovie d’epoca, la Fondazione FS organizza numerosi itinerari a bordo di treni a vapore, dal treno della Val d’Orcia al Reggia Express alla scoperta della reggia di Caserta, le idee sono tantissime.

Parte il treno delle terme: ecco l’itinerario storico