Spetses: cosa vedere in quest’isola della Grecia

Spetses è una delle bellissime isole della Grecia. Scopriamo cosa offre ai turisti

Spetses è un’isola della Grecia che fa parte delle isole del Golfo di Saronico. Nella zona è una delle più distanti da Atene, a circa 65 km dal porto del Pireo. E’ un’isola molto caratteristica e folkloristica, tanto che è possibile visitarla utilizzando delle carrozze portate da cavalli. Nonostante le piccole dimensioni è un’isola attrezzata sia con alberghi, ristoranti e locali notturni, sia ben organizzata per le attività da svolgere in acqua. Spetses è ancora molto legata alle sue tradizioni infatti si svolgono molti festival culturali, come ad agosto l’Anargyria, sia spettacoli teatrali nell’antico teatro di Epidauro. Se invece amate camminare e la natura potete organizzare fantastiche escursioni nelle isole vicine oppure girovagare per l’isola ammirando l’architettura delle tipiche casette bianche o degli splendidi edifici in stile veneziano.

Sull’isola è possibile visitare anche numerose chiese e monasteri tradizionali. Nel capoluogo si trova la cattedrale Ortodossa di Agios Nikolaos, con il suo campanile in marmo, la pavimentazione a mosaico e, all’interno, le immagini iconografiche di San Nicola. Oltre alla cattedrale vi sono anche altre chiese minori degne di nota, come la Chiesa di Agia Marina, la Chiesa Bizantina di Agia Triada o la Chiesa di Panagia Armata. Oltre ai siti religiosi vi sono diversi musei, come il Museo di Spetses, in cui sono conservati molti reperti storici dell’isola, o il Museo Bouboulina dedicata all’eroina locale Laskarina Bouboulina.

Spetses offre anche una vasta scelta di spiagge, quelle nella parte nord, come la spiaggia di Kaiki, sono caratterizzate da ciottoli, mentre le coste meridionali sono sabbiose, come la bella spiaggia di Paraskevi. Una delle spiagge più belle e frequentate è quella di Agia Paraskevi, con la sua bellissima costa di sabbia finissima e una bellissima pineta. Se invece cercate il divertimento, intorno al capoluogo vi sono diverse spiagge come Lazareto, Zogheria, e Vrelos, in cui vengono organizzati numerosi eventi e attività acquatiche, come le immersioni.

L’isola di Spetses non è dotata di un aeroporto quindi l’unico modo per raggiungerla è via mare. Vi sono numerosi collegamenti dal porto di Atene fino all’isola, con il catamarano il viaggio dura circa 2 o 3 ore, mentre i traghetti tradizionali impiegano circa il doppio del tempo. Una volta raggiunta l’isola, per le sue dimensioni ridotte, non è necessario dotarsi di grandi mezzi di trasporto, è possibile approfittare o del servizio di autobus oppure noleggiare uno scooter per visitare liberamente questo gioiello.

Spetses: cosa vedere in quest’isola della Grecia