Le 10 spiagge più belle delle isole Baleari

Guida alle spiagge delle isole Baleari, il cui grande successo è dovuto in gran parte proprio ai suoi lidi, che vi regaleranno indimenticabili momenti di relax.

Nonostante il turismo di massa tipico dei mesi di luglio e agosto, le isole Baleari sono caratterizzate da un’ampia varietà di spiagge che vanno da quelle super attrezzate adatte per chi cerca solo il relax totale a quelle incontaminate all’interno di piccole cale nascoste. Scopriamo insieme le 10 spiagge più belle delle Baleari per la vostra prossima vacanza…

Isola più grande delle Baleari, Maiorca conta su oltre 80 spiagge distribuite lungo le sue coste e l’Oficina de información turística di Palma è pronta a darvi tutte le informazioni di cui avete bisogno per raggiungere la caletta dei vostri sogni.

La spiaggia più famosa di Maiorca è sicuramente quella di Es Trenc dove il mare ha tonalità caraibiche e la sabbia è fine e bianchissima. Dichiarata spazio naturale protetto, si caratterizza per le belle dune e l’atmosfera selvaggia, anche se nei mesi di luglio e agosto può essere piuttosto affollata. Nei due chioschi troverete bibite e panini e un poco di musica di sottofondo, mentre mancano servizi come docce e cabine. Il mare, in compenso, è così calmo da sembrare una piscina naturale; la zona finale vicina a Colonia Sant Jordi è riservata ai nudisti.

Cala Mondragó è una bellissima spiaggia di sabbia che si trova all’interno del parco naturale omonimo ed è sicuramente tra i posti più belli della costa est di Maiorca e di tutte le isole Baleari. La pineta alle sue spalle si estende fin quasi al mare che vi abbaglierà con il suo color turchese intenso; rappresenta un luogo ideale per le famiglie grazie alla sabbia fine e alla posizione riparata all’interno di una piccola baia. Qui troverete un bar sulla spiaggia per un pranzo veloce oltre a un grande parcheggio pubblico per lasciare l’auto.

Se non amate troppo condividere con altri i vostri spazi e volete godervi le spiagge delle isole Baleari in solitudine (o quasi) allora provate la spiaggia di cala Varques. Situata nella zona est di Maiorca non è facile da trovare e forse è questo aspetto che contribuisce a renderla così attraente. Per raggiungerla, infatti, è necessario camminare per almeno 30 minuti in mezzo alla pineta, ma la vostra ricompensa sarà un mare dalle trasparenti acque color turchese e la tranquillità che solo questa cala può offrirvi.

Cala San Vincenc è formata, in realtà, da tre calette distinte: cala Barques, cala Clara e cala Molins tutte accomunate dal fatto di affacciarsi su acque tranquille e trasparenti all’interno di una zona naturale unica nel panorama delle isole Baleari. Dispone anche di servizio di soccorso in acqua e nell’area sono presenti alcuni piccoli ristoranti nei quali provare piatti a base di pesce fresco. Si tratta di una spiaggia molto adatta anche per chi ama praticare snorkeling; vi consigliamo di andarci con le scarpe di gomma per evitare ferite ai piedi.

Se Minorca è l’isola più piccola delle Baleari, di certo non mancano le spiagge tranquille e immerse nella vegetazione mediterranea. A cominciare da cala en Turqueta, una perla del sud dell’isola con acque caraibiche e poco profonde. Nascosta tra i pini, questa spiaggia è dotata di servizio di soccorso in acqua e di un piccolo chiringuito. Anche se può risultare piuttosto affollata a luglio e agosto non raggiunge mai il caos di un’altra bella spiaggia nelle vicinanze come quella di Macarella. Cala en Turqueta è situata nella parte sud-ovest di Minorca e può essere raggiunta da Ciutadella seguendo il Camì de San Joan de Missa.

Sempre a Minorca è presente un’altra delle 10 spiagge più belle delle Baleari: cala Tortuga, nella zona nord. Situata vicino al faro di Favàritx, il suo nome deriva dalle tartarughe che vivono nella laguna vicina alla spiaggia e arrivarci richiede calzature comode e un po’ di pazienza. Dovrete percorrere, infatti, quasi due chilometri a piedi, ma una volta arrivati potrete contare su acque calme e dall’intenso colore azzurro e su spazi meno affollati rispetto alle spiagge più conosciute di Minorca. Qui potrete dedicarvi allo snorkeling o alle immersioni e non dimenticate che alcune zone sono frequentate da nudisti.

A Ibiza, le spiagge più conosciute sono spesso quelle in cui rilassarsi ascoltando musica e sorseggiando un cocktail come las Salinas o la playa d’en Bossa, ma anche su quest’isola delle Baleari è possibile trovare cale e angoli tranquilli dedicati al relax. Nella zona ovest di Ibiza, trovate cala Conta, una spiaggia dai contorni irregolari dove zone sabbiose e rocciose si alternano. Le acque sono cristalline e tranquille e rendono il bagno in questa cala una delle esperienze migliori della vacanza a Ibiza. Durante l’estate è piuttosto affollata, ma merita comunque una visita perché vi permetterà di realizzare fotografie da cartolina!

Un’altra delle cale più visitate di Ibiza è cala Salada, circondata da vegetazione e dalla bella sabbia dorata. Sembra quasi inutile ripeterlo, ma anche qui il mare si caratterizza per l’intenso color turchese delle sue acque e se troverete la spiaggia troppo affollata per i vostri gusti, percorrete il sentiero lungo la riva per arrivare a cala Saladeta, che è decisamente più tranquilla.

Eccoci, infine, a Formentera altro gioiello delle isole Baleari dove il mare attira ogni anno migliaia di turisti a caccia di piccole spiagge paradisiache tra i suoi sentieri. Se ses Illetes è immortalata in tutte le cartoline dell’isola è anche grazie alle sue acque dove diverse tonalità di verdi e azzurri si mescolano senza sosta. La maggior parte dei turisti che troverete qui sono italiani: si tratta di una delle spiagge più affollate dell’isola anche grazie alla presenza di servizi e chioschi per concedervi una sosta tra un bagno e l’altro.

Completamente priva di servizi è, invece, el Racó de s’Alga, affascinante spiaggia caraibica sulla piccola isola d’Espalmador. Tre chilometri di abbagliante sabbia bianca vi aspettano ed è possibile arrivarci anche grazie ad escursioni organizzate in barca o in catamarano. La spiaggia fa parte del Parco naturale di Ses Salines e per questo troverete attorno a voi solo una grande varietà di flora e fauna, mentre mancano del tutto le costruzioni come hotel, appartamenti e chioschi di ogni tipo.

Se viaggiate con il vostro amico a quattro zampe e state cercando una spiaggia per cani, sappiate che alle isole Baleari ce ne sono 10 di cui 5 a Maiorca (playa de perros a Pollença, na Patana a Can Picafort, Es Carnatge e Passeig Cala Gamba a Palma e Cala Blanca ad Andratx), 3 a Minorca (spiaggia de Binigaus, cala Escorxada e cala Fustam) e 2 a Ibiza (Es Faralló e Es Viver).

Le 10 spiagge più belle delle isole Baleari