Tutti pazzi per Katowice: ecco perché andarci ora

È una delle città più giovani d’Europa e il prossimo inverno farà concorrenza a Cracovia e ad altre città europee

Katowice è una delle città più giovani d’Europa e dista circa 80 chilometri da Cracovia, la città più visitata della Polonia. La città polacca è un grande esempio di arte moderna e Art Nouveau.

Il centro ospita molti edifici in stile Art Nouveau; la zona Sud, invece, presenta grandi esempi di edifici moderni. Katowice Rynek è la parte più vecchia e dove sono concentrati la maggior parte dei monumenti della città.

Restano ancora molte delle fabbriche del XIX secolo costruite durante il boom industriale della città. Quelle di Nikiszowiec e Giszowiec sono esempi architettonici di grande importanza.

Tra i monumenti architettonici più interessanti che vale la pena vedere a Katowice vi è la Cattedrale di Cristo Re. Da non perdere anche il maestoso palazzo che un tempo ospitava il Parlamento Silesiano.

La vita culturale in città è molto vivace. Ci sono teatri, il Museo Silesiano e l’orchestra filarmonica oltre al celebre Spodek, una sala concerti in stile sovietico che può ospitare fino a 300mila spettatori. Stanno anche nascendo nuove gallerie dove espongono giovani talenti polacchi.

A Katowice vi sono anche tantissimi parchi. Da visitare il Tadeusz Kościuszko con la sua Parachute Tower.

La città si affaccia sul fiume Rawa ed è attraversata da numerosi canali d’acqua, come Kanal Gliwicki, il principale, che va a finire nel fiume Oder, che scorre quasi interamente al confine tra Germania e Polonia, fino a sfociare nella zona appartenente alla Germania del Mar Baltico.

Il Kanal Klodnicki non è lunghissimo ed è adatto alle crociere che d’estate sono un’ottima attrazione turistica. Katowice è raggiungibile con voli diretti in partenza dall’Italia.

Tutti pazzi per Katowice: ecco perché andarci ora