Grand Rapids: guida alla visita della città

Informazioni utili per visitare Grand Rapids, capoluogo della contea del Kent in Michigan

Grand Rapids è la seconda città più grande dello Stato del Michigan, negli Stati Uniti. Questa metropoli è divenuta nota per i suoi mobilifici, ed è tutt’oggi sede di uno dei più grandi uffici di produzione di mobili a livello mondiale, infatti è denominata anche Forniture City. Il Michigan è caratterizzato da un clima continentale con inverni piuttosto freddi, quindi i mesi migliori per visitare questa città sono quelli primaverili ed estivi: da evitare soltanto il mese di agosto, quando le temperature superano i 32 gradi.

Uno dei migliori luoghi da visitare a Grand Rapids, è sicuramente John Ball Zoo, un bellissimo giardino zoologico che si trova nell’omonimo parco, vicino al centro cittadino. Nel periodo estivo il biglietto d’ingresso costa 10 dollari, e al suo interno si possono ammirare animali di tutti i tipi: ci sono bovini, suini, ma anche diverse specie di scimmie, animali tropicali, tigri e molto altro. Ottimo se si viaggia con bambini, in quanto vi sono diverse aree ricreative.

Se si decide di visitare la città verso la fine di Settembre, non si può perdere l’Art Prize, la più grande competizione d’arte degli Stati Uniti, con più di 200.000 visitatori all’anno. Durante le esposizioni, si possono ammirare per tutta la città opere d’arte di ogni genere, originali e particolari.

Uno dei musei più importanti, è il Gerald R. Ford Presidential Museum, dedicato al 38esimo presidente degli Stati Uniti, originario del luogo. È un’immersione totale nella vita del presidente all’interno della Casa Bianca, grazie alle interessanti esposizioni interattive. La parte migliore, secondo i turisti, è la riproduzione dell’Ufficio Ovale presidenziale.

Un altro bellissimo museo, è il Grand Rapids Art Museum, che contiene una vasta collezione di opere d’arte dal Rinascimento all’Arte Moderna. Durante l’Art Prize l’ingresso è gratuito, compresa la visita della collezione più importante, quella dedicata all’arte europea e americana del Diciannovesimo e Ventesimo secolo. La struttura ospita oltre 5000 opere d’arte.

Infine, l’attrazione principale di Grand Rapids è Frederik Meijer Gardens & Sculpture Park, un giardino botanico tropicale ricco di sculture lungo i sentieri e nelle serre. Nelle stagioni calde i giardini sono ricchi di colori e profumi, mentre le serre, secondo alcuni turisti, danno l’impressione di essere alle Hawaii. Per riuscire ad esplorare l’intero giardino, occorre almeno una giornata completa.

Grand Rapids: guida alla visita della città