Giornate nazionali dei castelli 2017: i più belli d’Italia

Il 13 e 14 maggio si possono visitare i castelli più belli d'Italia con aperture straordinarie

L’Istituto italiano dei castelli organizza la XIX edizione delle Giornate nazionali dei castelli che si svolgono il 13 e 14 maggio 2017. Sono previste visite ad alcuni dei castelli più belli d’Italia, con mostre, concerti e feste.

Lo scopo dell’iniziativa è di avvicinare il pubblico a questo settore dell’architettura di enorme importanza per il nostro Paese. Tra i castelli più belli da visitare per tutto il weekend c’è il Castello di Rocca Calascio, in Abruzzo, di epoca romana e federiciana; è stato più volte set cinematografico per film come per esempio “Il nome della rosa”, “Ladyhawke”, “The American”.

In Basilicata si può visitare il complesso fortificato di Altojanni dell’XI secolo, che si trova a quaranta minuti di auto da Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, e in prossimità del convento di S. Antuono, meta di pellegrinaggi dal Medioevo per la cura del Fuoco di S. Antonio.

In Calabria si può visitare il Castello di Cleto.  L’edificazione di questo castello viene attribuita storicamente ai Normanni, che posero il maniero in cima al monte Sant’Angelo sotto il quale scorre il fiume Torbido e in posizione tale da poter controllare una buona porzione di territorio. Di notevole importanza strategico-militare, risultavano le due maestose torri cilindriche, di cui oggi rimangono solo i ruderi, destinate, l’una alla difesa dell’area verso il ponte levatoio e, l’altra destinata in parte a residenza del feudatario e in parte alla difesa della zona superiore.

In Campania è aperto Castel Sant’Elmo, che sorge in luogo dell’antico Belforte angioino, rappresenta un avanzato esperimento di ingegneria militare. Domenica 14 maggio sulla Piazza d’armi di Castel Sant’Elmo è prevista un’esercitazione di scherma medievale a cura della Compagnia d’Arme “La Rosa e la Spada”.

In Emilia Romagna da non perdere è la maestosa Fortezza di San Leo, sulla cima della cuspide rocciosa che sovrasta l’abitato e domina la Valmarecchia. San Leo è legata al personaggio del Conte Cagliostro che vi fu rinchiuso per eresia.

In Friuli sarà aperto il Castello di Colloredo di Monte Albano, uno dei più grandi castelli del Friuli ed uno dei più importanti dal punto di vista storico e culturale.

Nel Lazio sono previste visite speciali al Castello di Sermoneta, in Liguria al Castello di Castelvecchio di Rocca Barbena, restaurato nel corso degli anni Novanta dagli ultimi proprietari, i coniugi Del Conte-Fiorenzano.

In Lombardia apertura straordinaria del borgo murato e rocca di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamo, un borgo murato fondato nel 1171.

Nelle Marche si può visitare la splendida città fortezza di Corinaldo, un paese Bandiera arancione, tra i Borghi più belli d’Italia e Destinazione turistica d’eccellenza europea dal 2008. Tutti coloro che visitano Corinaldo il 14 maggio, possono ammirare le invitte e intatte mura di un chilometro di perimetro, il centro storico medievale – rinascimentale, l’artistica scalinata, i palazzi gentilizi, le chiese, i vicoli e le piazze, la pinacoteca e la sala del costume e delle tradizioni popolari.

In Molise è aperto il palazzo fortificato Gambacorta, in Piemonte il Castello di Casale Monferrato, in Puglia il casale fortificato di Balsignano, un esempio di insediamento rurale nella terra di Bari tra i meglio conservati; rara testimonianza del vivere nell’agro nel periodo medioevale.

In Sardegna si puòà visitare il Castello Siviller: il suo aspetto risente ancora delle forme dei castelli medievali, ma le sue dimensioni e le sue caratteristiche costruttive, modificate attraverso i secoli, gli conferiscono le sembianze di una residenza emergente nel contesto del centro abitato.

In Sicilia la Rocca di Acicastello prevede brevi rappresentazioni con personaggi in costume sull’episodio della presa del Castello da parte di Re Martino, di altri eventi storici o di ambientazioni storiche. In Toscana visite al Castello di Calenzano: all’interno del castello si trova il Museo Comunale del Figurino Storico di Calenzano, uno dei più importanti musei europei di soldatini.

In Trentino si può visitare Castel Valer, uno dei più belli della regione e in Umbria il Castello dei Cavalieri di Malta. Nel castello si tenne nel 1502  la “dieta alla Magione nel Perugino” della quale parla Machiavelli ne “Il Principe” e infine nel Veneto si visita la città murata di Montagnana, meta di numerosi turisti che vengono ad ammirare l’ancora integro circuito delle mura e il maestoso Duomo rinascimentale.

Giornate nazionali dei castelli 2017: i più belli d’Italia