Dieci cose imperdibili da vedere a Budapest

A Budapest le cose da vedere non mancano mai. Ecco le 10 più rappresentative della città

A Budapest le cose da vedere non mancano mai. Se avete poco tempo per visitare la città, magari per un long weekend o per un ponte, non dovete assolutamente perdervi questi dieci luoghi più rappresentativi della città.

A Duna, il Danubio – A Il Danubio è il protagonista assoluto della città ed è il fiume più lungo dell’Unione europea e il secondo d’Europa. Attraversa Budapest separando le due zone della città, Buda sul lato Ovest e Pest su quello Est.

Az Orszaghaz, il Parlamento di Budapest – È il terzo parlamento più grande del mondo. Ultimato nel 1902, fu costruito esclusivamente con metriali provenienti dall’Ungheria. Ospita ben 691 stanze. È qui che sono custoditi i gioielli della corona.

Budavari Siklo, la funicolare che porta al castello – Costruita alla fine del XIX secolo per consentire ai lavoratori che si recavano sulla collina di Budapest di raggiungerla velocemente, la funicolare regala un panorama eccezionale ai turisti che visitano la città e salgono verso il castello.

Halaszbastya, i bastioni dei pescatori – È uno dei luoghi sorti nel 1800 per celebrare l’anniversario dei mille anni di fondazione dell’Ungheria. L’edificio dei bastioni dei pescatori è riconoscibile per le sue sette torri che rappresentano le sette tribù di magiari che hanno fondato la nazione. Sedersi a un tavolino del ristorante che si trova in cima è un’occasioe unica per godere di alcuni scorci panoramici mozzafiato della città.

Szechenyi Lanchíd, il Ponte delle catene – È stato il ponte a sospensione più lungo d’Europa nonché il primo ponte permanente a collegare le due parti della città, Buda e Pest, quando fu costruito nel 1800. Oggi è considerato il ponte più bello di Budapest. Secondo una leggenda i due leoni che stanno di guardia al ponte non avrebbero la lingua. Nulla di più falso, ce l’hanno, semplicemente non è visibile da terra.

Hosok Tere, la Piazza degli Eroi – Questa piazza commemorativa si trova al termine della strada dello shopping più famosa di Budapest, Andrassy ut. È un sito protetto dall’Unesco, sede del Museo di belle arti e della Galleria d’arte Mucsarnok. Il monumento più visibile è il Millenium Memorial con le statue dei capi delle sette tribù che hanno fondato l’Ungheria.

Villamos, la linea dei tram – Con oltre 155 chilometri di rotaie, la rete tramviaria di Budapest è la più lunga del mondo oltre a essere il mezzo di trasporto più popolare in città. Il tram numero 2 segue la curva del Danubio e offre una bellissima visita panoramica di Buda. Un ottimo modo pe visitare la città a poco prezzo.

Budavari Palota, il Castello di Buda – Il Palazzo Reale sorge sulla collina di Buda e domina l’intera città. Ospitò gli eventi più importanti durante l’impero austro-ungarico. Oggi è sede del Museo della storia, della Galleria Nazionale e della Biblioteca nazionale Szechenyi.

Gellert Furdo, i Bagni Gellert – Pare sia il posto più fotografato di Budapest, ma anche uno dei luoghi pubblici più frequentati dai cittadini e dai turisti che non possono farsi mancare un’esperienza nelle piscine e nella terme forse più belle d’Europa in stile Art Nouveau.

Margitsziget, l’isola Margherita – Nel bel mezzo del Danubio sorge un’isola su cui si trovano alcuni dei monumenti più belli di Budapest, tra cui chiese e chiostri, ma anche un harem che risale al periodo ottomano e un resort per gli ospiti dei reali. Fu dichiarato parco pubblico nel 1908 e ospita alcune piscine per nuotare, un giardino giapponese e una torre dell’acqua.

Dieci cose imperdibili da vedere a Budapest