Cosa vedere (di insolito) a Londra in un giorno

Se siete già stati più volte a Londra, sicuramente non avete ancora visto tutto

Se siete già stati più volte a Londra, sicuramente non avete ancora visto tutto. Oltre alle classiche attrazioni turistiche, ogni giorno la Capitale britannica inaugura nuove attrazioni e nuove attività. E non soltanto in centro, ma anche nei quartieri meno noti e meno frequentati dai visitatori. Ecco cosa fare di insolito a Londra anche solo in 24 ore.

Se arrivate all’aeroporto di Heathrow prendete l’Heathrow Express diretto alla stazione London Paddington. In 10 minuti a piedi arrivate a South Kensington, uno dei quartieri più ricchi ed eleganti della città. Se arrivate in orario di apertura (10.00 – 17.45), potete fare tappa al Victoria and Albert Museum, che possiede la più grande collezione al mondo di opere del Rinascimento italiano al di fuori dell’Italia. L’ingresso è gratuito.

Se proseguite a piedi per altri 10 minuti vi ritrovate nella centralissima Knightsbridge, dove la mattina i negozi più famosi di Londra, come Harrods e Harvey Nichols, sono meno affollati. Aprono alle 10. Di negozio in negozio, proseguendo lungo la Piccadilly e la famosa Regent Street, potete continuare il vostro shopping arrivando in Carnaby Street, la via più rappresentativa degli Anni ’60 nel famoso quartiere di Soho. Covent Garden, Seven Dials e Carnaby Street sono tutte vie pedonali e ricche di negozietti e boutique con marchi tipicamente British.
Gironzolando in direzione di Oxford Circus – a 5 minuti di strada – ci si imbatterà nei negozi Selfridges, John Lewis e Topshop, alcuni dei brand inglesi più celebri.

Fate uno stop per un buon caffè. A Londra tutti impazziscono per quello dei Nude Coffee Roasters, locali molto particolari con un arredamento vintage dove servono un ottimo caffè che non ha nulla da invidiare al nostro espresso. Si trovano quasi tutti nella City, un’ottima occasione per incontrare un po’ di colletti bianchi indaffarati come solo qui si possono vedere.

A questo punto trasferitevi a East London per un fantastico Food Tour intorno all’Old Spitalfields Market. Il giro dura un’ora ed è l’occasione giusta per scoprire cosa nasconde la città in fatto di cibo. Si provano specialità inglesi, ma anche internazionali, data che Londra è indubbiamente una metropoli multietnica, passando dalle bancarelle del mercato con il suo street food ai negozi più strani. Pudding, formaggi, dolci e naturalmente birra sono solo alcune delle specialità che si possono provare.

Tra le esperienze culturali più belle da fare a Londra vale la pena visitare almeno una volta il famoso Shakespeare’s Globe Theatre che si trova sempre a East London sulle rive del Tamigi. Il celebre teatro fu fatto ricostruire dall’attore e regista statunitense Sam Wanamaker nella metà del 1900. L’originale voluto da William Shakespeare fu distrutto da un incendio nel 1613. Fu ricostruito ma venne demolito dopo la sua morte. Quello odierno si trova a pochi metri dall’originale. Vengono rappresentate solo le opere di Shakespeare. È aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17.

Usciti da teatro, perché non provare a salire su un motoscafo e scorrazzare in lungo e in largo sul Tamigi come James Bond? Thames Rockets Rib Cruise organizza delle mini crociere di 50 minuti sul fiume. Le imbarcazioni partono da London Eye Pier e regalano un inedito sguardo su Londra vista dall’acqua. Dalla ruota panoramica di London Eye fino a Tower Bridge si possono ammirare alcune delle attrazioni più celebri ma anche meno note della città, tra cui le navi Golden Hinde, una splendida replica del vascello di Sir Francis Drake, e la HMS Belfast, la più grande nave da guerra britannica.

Una pausa per ricaricarsi con un afternoon tea è d’obbligo. Lo si può fare all’Hotel Café Royal nei dintorni di Piccadilly. Unendo modernità a un tocco di tipicità britannica, il tè delle cinque viene servito all’Oscar Wilde Bar, dove lo scrittore irlandese era solito recarsi per mangiare.

Se non avete mai provato il rito del tè inglese, però, l’esperienza più cool che si possa fare a Londra è all’interno dello Shangri-La Hotel aperto nello Shard, il grattacielo più alto d’Europa, opera di Renzo Piano, la cui guglia raggiunge i 310 metri d’altezza. Gustando ottimi scones, vi godrete una vista mozzafiato di Londra dall’alto. Si trova a East London.

A conclusione dell’intensa giornata, e prima di riprendere l’aereo, ci si può rilassare al Pergola Paddington Central, un locale di recente apertura con terrazza dove sorseggiare cocktail a base di rum e godersi dell’ottimo street food all’aperto prima di riprendere la metropolitana in direzione di Heathrow e imbarcarvi sul vostro volo British Airways. Tutte queste attività si possono fare in una giornata a partire da 95 euro A/R. Si prende il primo volo che parte il sabato e la domenica da Milano Linate alle 7.25 (la domenica anche da Malpensa alle 8.10) e si rientra la sera a Linate alle 18.35 e a Malpensa alle 20.35.

Cosa vedere (di insolito) a Londra in un giorno